L'incipit del film sembra introdurci in  una storia per ragazzi dall'impronta  realistica.
Un papà,  una mamma ed una bambina di nome Chihiro viaggiano in macchina  diretti verso la loro nuova casa. Si vede molto bene che Chihiro è ancora infantile: se ne sta sdraiata lungo il sedile posteriore incurante degli inviti di sua madre a guardare il paesaggio che scorre intorno.  E' un piccolo dispetto che questa ragazzina di 10 anni fa ai suoi genitori per aver dovuto abbandonare la scuola che frequentava e i suoi amici. Poi, come ha detto giustamente Terry Lawson sul  Detroit Free Press: "Il padre dice una frase  che fa sobbalzare  tutte le mogli e  tutti i figli in ogni parte del mondo: <prenderò una scorciatoia!>"  La famigliola  inevitabilmente si perde in mezzo alla campagna ed è costretta a fermarsi dove finisce la strada, davanti ad uno strano edificio.

La famiglia di Laura – mamma, papà, il piccolo Tommy con il suo cagnolino di legno a rotelle, e il gatto – ha appena lasciato la campagna per traslocare in città. E a Laura – sette anni, bel caratterino e tanta fantasia – la cosa non è proprio andata giù. Niente più alberi davanti alla finestra, niente più amici, niente più prati in cui correre libera: a Laura non resta che cercare di fuggire con l’immaginazione attraverso la sua nave spaziale ricavata da una grande scatola di cartone. Ma non sarà Laura a raggiungere lo spazio, bensì lo spazio a raggiungere lei: nella forma di una piccola stella (ha cinque punte ma è tenera e inoffensiva) che si schianta nel giardino pubblico sotto casa. Laura trova così un’amica, almeno finché alla stellina non viene il complesso di E.T. (…telefono casa…) e Laura deve così inventarsi un modo per restituire quel corpicino celeste alla Via Lattea.

New York. Zoo Centrale Alex il leone, Marty la zebra, Gloria l'ippopotamo, òMelma la giraffa e un plotone  di pinguini si esibiscono ogni giorno per il diletto degli spettatori. Anche se il pasto è abbondante e la "mutua" paga tutte le visite specialistiche, c'è chi non è contento. I pinguini, inquadrati in una disciplina militare organizzano una fuga, seguiti dalla zebra. Il leone e gli altri compari non hanno nessuna intenzione di abbandonare le comodità dello zoo, ma per cercare il loro amico decidono di uscire anche loro. Non sanno ancora che di avventura in avventura andranno a finire fino in Madagascar.....

Placeholder

Il più famoso romanzo di Jane Austen, rivisto secondo i canoni del cinema Bollywood: il signor Bakshi deve sposare le quattro figlie e, come suona il celebre incipit “è verità universalmente riconosciuta che uno scapolo di buoni mezzi debba volere una moglie”. La grande occasione si presenta, quindi, quando nella cittadina rurale dell’India in cui vive la famiglia Bakshi arriva il ricco Balraj, accompagnato dall’amico americano Will Darcy…

Minority Report si ispira, ampliandolo, ad un breve racconto di Philip K. Dick, lo stesso scrittore di fantascienza che ci ha regalato Blade Runner, quel film di Ridley Scott, capostipite di una fantascienza che ci vuole ricordare che stiamo vivendo sempre di più in una società che minaccia la nostra integrità corporeo-mentale, dominata dall’invadenza degli stimoli artificiali e dove la libertà privata, proprio perché è in forse la stessa veridicità del nostro pensare, finisce per venir sopraffatta dai poteri dominanti.

Ci troviamo all'interno di una fabbrica moderna ed efficientissima. Gli operai sono però dei mostri (quanto di più orrido la computer grafica può concepire,) il cui lavoro quotidiano è quello di entrare nelle camere da letto del bambini degli umani per spaventarli. Operazione utilissima perché il grido dei bimbi è l'unica energia che fa andare avanti Mostropoli. Tra i due mondi non c'è comunicazione, se non una esile porta ed i mostri non possono venir toccati dagli umani, pena l'inquinamento del loro mondo.

Francamente, per questo cartoon che probabilmente sarà ricordato come l’ultimo che avranno realizzato con la tecnica 2D, i creatori della Disney avrebbero potuto fare uno sforzo maggiore.

La storia: tre mucche e un cavallo danno la caccia a un ladro di bestiame per guadagnarsi la taglia con cui salvare il ranch dove vivono.

Nella prima puntata, ci troviamo in Messico, nello stato di Guerrero, dove seguiamo la polizia comunitaria combattere contro i trafficanti che vendono sul mercato internazionale l’oppio coltivato dai contadini. Nelle lotte fra le varie bande e con la polizia, si sono contati più di 33.000 omicidi nel solo 2018. Nella seconda puntata le telecamere si spostano a Catatumbo in Colombia, dove si produce il 70% della droga mondiale e vediamo bambini di 10-13 anni raccogliere le foglie della coca per poi portarli ai centri di smistamento per 3-5 euro al giorno. Nella terza puntata si ritorna in Messico, nel villaggio di Jicayan de Tovar (Guerrero) dove i contadini coltivano l’amapola, il papavero da oppio conteso fra cartelli in perenne lotta mortale fra loro. Nella quarta puntata ci si sposta in Albania, dove la mafia locale sta assumendo il controllo esclusivo del traffico di eroina e cocaina sulla rotta dei Balcani. La quinta ed ultima puntata è un viaggio a ritroso nel tempo sulle tracce dell'autobus scomparso in Messico con 43 studenti perché a bordo probabilmente era carico di eroina e sui risvolti dell'omicidio di Javier Valdez, uno dei giornalisti messicani più noti e più esposti nella denuncia dei cartelli di narcotrafficanti

La tavoletta magica che riporta in vita i personaggi storici del museo di Storia Nazionale di New York si sta ricoprendo di ruggine e sta iniziando a perdere il suo potere. Tutti i personaggi del museo rischiano di tornare per sempre nel loro originario stato imbalsamato. Sarà necessario che il guardiano notturno Larry Daley (Ben Stiller) si rechi fino al British Museum, per scoprire il segreto della tavoletta e liberarla così dalla maledizione della ruggine.

Quando il ricco Mr. Bingley arriva a Meryton gli occhi di tutte le madri con figlie in età da marito si puntano su di lui, e in particolare quelli di Mrs. Bennet che di figlie ne ha cinque, con fragili prospettive matrimoniali. Mr. Bingly sembra molto interessato alla maggiore, Jane, mentre la vivace Elizabeth si scontra subito con Mr. Darcy, l’ombroso amico di lui. Naturalmente le cose non sono come sembrano e i destini di tutti sono destinati a complicarsi, complici parenti impiccioni, ufficiali poco raccomandabili e inaspettate proposte di matrimonio…

Probabilmente vi ricorderete di Peter Pan, il cartone animato della Walt Disney; ebbene, in questo film,  l'isola dei Caraibi dove è governatore il padre della bella Elisabeth ha esattamente la stessa forma dell' "isola che non c'è". Se siete stati a Disneyland ed avete visto l'attrazione omonima "I pirati dei Caraibi", vi accorgerete che la caverna dove è stato nascosto il tesoro, ha qualcosa di molto familiare.

Il pappagallo Martedì e i suoi sei amici animali vivono in un’isola sperduta nell’oceano sulla quale approda a seguito di un naufragio il giovane Robinson Crusoe con il suo cane. L’equilibrio che il piccolo gruppo trova per vivere in armoniosa amicizia è spezzato dalla minaccia di una colonia di gatti randagi che vuole prendere il controllo dell’isola.

Rodney Copperbottom è un giovane robot pieno di ideali e buona volontà. Ha uno spiccato talento per la robotica: costruisce, ripara e inventa meccanismi automatici per qualsiasi necessità. È un talento prezioso, quello di Rodney, particolarmente nel mondo dei robot, dove chiunque – soprattutto chi è meno abbiente, chi non può permettersi pezzi di ricambio in inossidabile acciaio – deve tirare avanti a forza di rabbocchi e aggiustatine. Il sogno di Rodney è lavorare per Bigweld, un grande inventore, al vertice dell’azienda robotica più grande di Robot City. Ma il giovane inventore scoprirà che Bigweld ha rinunciato a ideali e buona volontà da quando sulla scena è comparso il perfido Ratchet…

La bandiera americana sventola su di un cimitero di guerra. Un vecchio signore, che ha combattuto come soldato semplice nell'ultima guerra (il soldato Ryan del titolo, impersonato da Matt Damon), accompagnato da una folta schiera di familiari, si inginocchia commosso davanti ad una croce bianca, quello del capitano J. Miller (Tom Hanks), che si è sacrificato per salvarlo.

Sara e Marti sono due sorelle che hanno solo dieci mesi di differenza e per questo frequentano insieme l’ultima classe delle medie. Per l’inizio dell’anno scolastico si sono trasferite da Londra a Bevagna, perché il padre ha deciso, rimasto vedovo, di tornare nel suo paese d’origine per scrivere un libro. Se Marti accetta di buon grado il trasferimento, Sara, la più grande, ha nostalgia della grande metropoli e il piccolo centro umbro gli sta stretto. Il suo inserimento nella nuova realtà viene comunque facilitato dal ritrovare in classe Serena, una sua cara amica d’infanzia e nello scoprire che Ludovico, il bello della classe, la guarda con interesse. Ciò fa innervosire Benedetta, anche lei innamorata di Ludovico che decide di vendicarsi cercando di far in modo che Sara non vinca alla gara di ginnastica ritmica alla quale entrambe si sono iscritte…

Educazione dei GiovaniScuole Medie

SCHOOL OF ROCK

Dewey (Jack Black) pieno di istrionica e prorompente vitalità, suona in una banda rock. Per lui la musica  è tutto, tanto da trascurare alcuni dettagli  che servono per vivere: non ha il becco di un quattrino e non ha una casa (vive come ospite non pagante presso il suo amico Ned (Mike White), che ha già messo la testa a posto e ha  trovato lavoro come supplente in una scuola media ). Messo alle strette e "licenziato" dalla sua stessa band, accetta una supplenza in una prestigiosa scuola media privata spacciandosi per Ned ed inizia ad insegnare l'unica materia di cui è esperto: la musica Rock.

 Il pesciolino Oscar, che lavora in un lavaggio cetacei e occupa l’ultimo posto nella catena alimentar-sociale del mondo acquatico, sogna i piani alti e non si accorge di Angie, da sempre innamorata di lui. Lo squalo Lenny, d’altra parte, non sa confessare al padre don Lino di essere vegetariano. Uniti in un imbroglio che sembra essere la soluzione dei problemi di entrambi, i due “eroi” dovranno capire l’uno che la felicità è più vicina di quanto creda e l’altro che l’amore paterno è in grado di perdonare le più curiose “differenze”.

La computer grafica è entrata nel mondo del film d'animazione come in un crescendo, man mano che le sue potenzialità espressive aumentavano. All'inizio questa tecnica veniva utilizzata solo per realizzare fondali sui quali si muovevano i personaggi disegnati (si pensi a "la bella e la bestia" (1991) prodotto dalla Disney e al famoso ballo nel salone). Arrivò poi Toy Story (1995), il primo lungometraggio realizzato interamente in computer grafica, dove i personaggi erano però dei "semplici" giocattoli. Seguono film ambientati nel mondo animalesco (si pensi a "Z la formica"(1998) "A bugs life"(1998) e ai "Dinosauri"(2000) .

Il pompiere Jack Morrison è imprigionato in un edificio in fiamme. Mentre i suoi compagni e il suo comandante cercano di raggiungerlo, Jack ripercorre la sua carriera nei vigili del fuoco di Baltimora: il suo arrivo nella squadra, gli scherzi al “pivello”, i primi incendi, il cameratismo della caserma, ma anche l’incontro con Linda, ora sua moglie, ancora ignara del pericolo mortale che corre il marito…

Lavoro e Societa'Crisi finanziariie ed economiche

THE CORPORATION

"Si può far iniziare l'era del capitalismo dall'epoca dei Tudor, quando si decise di recintare le terre per delimitare le proprietà private. Nel medioevo la terra era amministrata in comune, perché era considerata un dono di Dio per tutti" : ci spiega un professore universitario, all'inizio del film. Poi, dopo la Guerra di secessione americana e l'approvazione del quattordicesimo emendamento che stabiliva i diritti inalienabili di una persona, venne riconosciuto alle Corporation,  lo status di persona giuridica. Quello che era un emendamento nato sopratutto per riconoscere i diritti dei negri americani affrancati dalla schiavitù, diventò uno strumento molto utile per definire alcuni privilegi delle società per azioni ma molto meno i loro doveri. Esse sono infatti riconosciute come persone, ma a differenza degli altri esseri umani "non hanno un'anima da salvare né un corpo da imprigionare", come  ricorda il commentatore.

Peter Parker è un liceale emarginato che, abbandonato dai suoi genitori, è stato allevato dagli zii Ben e May. Come la maggior parte dei suoi coetanei, Peter è alle prese con i problemi quotidiani legati alla crescita tra cui il primo amore: quello per la compagna di scuola Gwen Stacy. Un giorno, Peter scopre una misteriosa valigetta che apparteneva al padre e decide di indagare sulla scomparsa dei suoi genitori. Le ricerche conducono alla Oscorp e al laboratorio del Dott. Curt Connors, un ex collega di suo padre. Ben presto, Peter dovrà scontrarsi con l'alter ego di Connors, the Lizard, e fare i conti con l'improvvisa comparsa di superpoteri che determineranno il suo destino: diventare l'eroe Spider-Man.

Il documentario percorre le vicende che hanno visto coinvolta la società anglo-americana di analisi dati e comunicazione elettorale Cambridge Analytica (CA), la quale aveva acquisito tramite Facebook dati personali di circa 50 milioni di utenti utilizzandoli senza alcuna autorizzazione in occasione della campagna elettorale di Donald Trump del 2016 e a sostegno della Brexit e del partito di Nicolas Farage in Gran Bretagna. Il documentario si concentra su alcune personaggi chiave della vicenda: David Carroll, professore della Parsons School of Design di New York che aveva chiesto per vie legali che CA gli restituisse i suoi dati personali; le testimonianze di Brittany Kaiser e di Christofer Wylie ex dipendenti della Cambridge Analytica; Carole Cadwalladr giornalista investigativa che ha pubblicato i risultati delle sue indagini su The Guardian.

2067: Milana e Blaise, ormai vecchi, ricordano la loro piccola grande avventura di quando bambini si nascosero per quattro giorni come protesta contro la politica di espulsioni dell’allora governo Sarkozy. Tra adulti che si commuovono, ma non agiscono, e presenze affettuose come quella di Cedrine, la mamma di Blaise che si prende in casa Milana per proteggerla dalla polizia, i bambini organizzano una forma di protesta destinata ad attirare l’attenzione…

Siamo nel 1942, agli inizi della Seconda Guerra mondiale, quando i sottomarini tedeschi dominavano il Nord Atlantico e facevano strage del naviglio mercantile che dagli Stati Uniti era diretto in Europa per sostenere la resistenza inglese. La marina U.S.A. (nella realtà storica si trattò di quella Inglese) decide di approfittare di una fortunosa circostanza: un U-Boot tedesco rimasto in panne in mezzo all'Atlantico diventa l'occasione per impossessarsi, mediante un sottomarino cammuffato per l'occasione, del preziosissimo decodificatore dei messaggi cifrati tedeschi. Non tutto fila liscio ed il giovane Tyler, comandante in seconda, giudicato dai suoi superiori come "troppo morbido", si trova a guidare i marinai americani superstiti nell'impresa di portare in salvo il prezioso carico, diventando nel frattempo un "duro" e deciso comandante di uomini.

Edvard, giovane e gaudente erede al trono di Danimarca, si trasferisce negli Stati Uniti, alla ricerca di nuove avventure con le (presunte) disponibli studentesse del Wisconsin. Qui incontra Page, studentessa modello figlia di agricoltori, che sogna di entrare nei Medici senza Frontiere e nel frattempo lavora in un pub per mantenersi agli studi. Dopo gli screzi iniziali i due naturalmente si innamorano, ma la storia viene scoperta dai soliti paparazzi e la faccenda si complica. Edvard deve diventare re e Page dovrà scegliere tra una splendida favola d’amore e i suoi sogni di sempre.

Gerry Lane, ex rappresentante delle Nazioni Unite che ha lasciato il lavoro per dedicarsi alla famiglia, è costretto a ritornare sul campo quando scoppia una terribile pandemia che trasforma gli uomini in zombie e minaccia di cancellare l’intera umanità. Armato della sua capacità di sopravvivenza e della sua intuizione Gerry attraversa mezzo mondo, dalla Corea a Israele, dal Galles all’Atlantico, alla ricerca dell’origine del morbo e del modo per curarlo…

Nel 2023 i mutanti sono quasi estinti, cacciati dalle Sentinelle, robot capaci di adattarsi ai loro poteri per distruggerli. In un ultimo tentativo di salvarsi, il professor X riesce a sfruttare i poteri della mutante Kitty Pride per spedire Wolverine (o almeno la sua coscienza) nel passato, nel 1973, per impedire che la guerra tra mutanti e Sentinelle abbia inizio. Il compito di Wolverine, però, è complicato dal fatto che lo stesso Charles Xavier, nel passato, ha perso la fiducia nei suoi poteri, mentre Magneto è rinchiuso in un carcere di massima sicurezza e la pericolosa Mystica si aggira per gli Stati Uniti alla ricerca di vendetta contro Bolivar Trask, il futuro promotore del programma Sentinelle, che ha catturato, torturato e ucciso molti mutanti…

Anni ’80. In un mondo che conosce l’esistenza dei mutanti, ma li tollera a fatica, si risveglia una creatura antica e potentissima, En Sabah Nur, che si ritiene un dio e ha deciso di eliminare il genere umano per ristabilire un regno nuovo con i mutanti più potenti, i suoi quattro cavalieri, tra cui recluta anche Magneto, a cui un nuovo lutto ha tolto ogni speranza nel futuro. Per combattere Apocalisse si alleano il Professor Xavier e Mystica, insieme a una nuova generazione di mutanti.

Diana cresce nell’isola segreta di Themiscira come principessa delle Amazzoni, donne guerriere votate a proteggere il genere umano dal terribile Ares dio della guerra e seminatore di violenza e dolore. Poi un giorno sull’isola giunge Steve Trevor, un ufficiale americano in fuga dai tedeschi. È il 1918 e la grande guerra insanguina l’Europa. Diana capisce che Ares è tornato e decide di seguire Steve nel mondo che ancora non conosce ma che vuole salvare…

Un gruppo di scimmie antropoidi, che segnano il principio della civiltà umana, trova un monolite. Gli umanoidi vi si accostano diffidenti, poi lo toccano con singolare rispetto e qualcosa accade in loro: si accorgono per la prima volta che un osso abbandonato può diventare una clava, uno strumento utile. Si è accesa la scintilla dell'intelligenza. Nell'anno 2001, sulla Luna, un gruppo di esploratori trova un identico monolite, che denuncia un'anzianità di quattro milioni di anni e che genera attorno a sé un forte campo magnetico. Lo scienziato Heywood Floyd è incaricato di più approfondite ricerche: si pensa che il monolite racchiuda in sé il segreto del mondo, il rigenerarsi della vita stessa. Qualche tempo dopo viene inviata verso Giove un'astronave con a bordo due uomini in attività e altri tre in stato di ibernazione, oltre ad un esemplare del più perfezionato calcolatore elettronico, l' Hal 9000. Durante il viaggio solo Bowman, uno dei due astronauti, riesce a sopravvivere, poichè il computer ha causato la morte di tutti gli altri componenti l'equipaggio, volendosi sostituire all'uomo. Bowman, riuscito a penetrare nel cuore di Hal 9000, riesce a localizzare le sue funzioni cerebrali superiori e a bloccarle, venendo inoltre a conoscenza, indagando nella sua memoria, del vero scopo della missione: il monolite scoperto sulla Luna inviava un potente segnale radio verso Giove; qui forse si troverà la spiegazione dell'origine della vita. Infatti Bowman, nelle immediate vicinanze del pianeta, perde il controllo di se stesso, cadendo in un sonno vivificatore: è così che l'astronauta, superando Giove, affronta lo spazio infinito, attraversando mondi e galassie, vivendo una esaltante esperienza conoscitiva. Successivamente Bowman, in una trasposizione di immagini, si vede nella sua casa, prima in veste di astronauta, poi di maturo signore, e infine disteso sul letto in punto di morte, dove subentra il monolite, che lo fa rivivere, sotto forma di feto, in un informe bambino dagli occhi sgranati su un mondo tutto da scoprire

Showing 481–517 of 517 results