THE DISH

2001101'10+  

Luglio1969. L'Apollo 11 è partito per portare il primo uomo sulla luna. Questo evento lasciò tutto il mondo incollato ai televisori  ma pochi sanno che il merito andò  alla piccola città di  Parkes in Australia, che ospita tutt'ora  il più grande radiotelescopio dell'emisfero australe.
Il primo ministro,l'ambasciatore americano, tutti sono venuti a Parkes per assistere all'evento ma non tutto fila liscio....

Valori Educativi



Il valore delle piccole cose e la pace della comunità

Pubblico

10+

Per il linguaggio a utilizzato in alcune circostanze. Utile per i ragazzi che vogliono fare i “piccoli astronomi”

Giudizio Artistico



Arguta sceneggiatura, interpreti e caratteristi tutti bravi,

Cast & Crew

La Nostra Recensione

Parkes è una piccola città con un grande telescopio. Mentre tutt' intorno le pecore pascolano tranquille tenute a distanza  da un semplice recinto, all'interno dell'osservatorio uno sparuto gruppo di astrofisici affiancati da un tecnico della NASA è  stato ingaggiato dall'ente spaziale americano per comunicare con  la navicella spaziare quando questa sorvola il loro emisfero.

Intanto, nel centro città, fervono i preparativi per la grande notte: sono attesi  ospiti illustri (il primo ministro australiano, l'ambasciatore americano) e la palestra della scuola è stata attrezzata allo scopo, ravvivata da una banda di giovani dilettanti. Lo Yankee della NASA appare   quasi un corpo estraneo, perché si è portato dal suo paese uno spirito  di efficienza e di lavoro duro, che ben poco attecchisce in questo paese dalle antiche origini pastorali.  Quasi come in un  quadro  di  Norman Rokwell , il regista si diverte a caratterizzare la brava gente di Parkes  nella serenità della loro vita quotidiana: il giovane tecnico del laboratorio   che aspetta che arrivi la ragazza che porta ogni giorno i panini per tutti  e che ancora non osa dichiararsi; il grande"dish" che viene utilizzato  come campo di cricket  quando non viene utilizzato;  il sindaco spalleggiato nella sua carriera da una ambiziosa mogliettina e continuamente ripreso da un figlio di 8 anni che sa tutto su i dettagli tecnici della missione.

E così via via tanti altri personaggi, tutti che si conoscono per nome in questa vivida e divertente ricostruzione della provincia australiana alla fine degli anni '60. Anche di fronte a problemi imprevisti, che creano quei pochi attimi di tensione presenti nel  film (ma non troppo, perché non starebbe bene) prevarrà il buon senso e lo spirito di squadra.   E'  proprio la preziosità delle pace senza ansia, il valore dei piccoli dettagli della vita in famiglia e dell'amicizia  che vengono esaltati e  che si sposano molto bene con quel momento magico, quando le popolazioni di tutto il mondo si trovarono unite ed in pace davanti ad un televisore. Il film, nel tipo di humor un po' freddo, nel tratteggio perfetto dei personaggi secondari, tradisce la sua origine anglosassone  e ricorda molto i film di Michael Powell e Emeric Pressburger.

Un film per la famiglia, 100 minuti da passare in allegria, in particolare  con i figli che dicono di saper tutto di spazio e di astrofisica, per ricordare un grande momento della storia recente.

Autore: Franco Olearo

Altre Informazioni

Titolo Originale The dish
Paese Australia
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “THE DISH”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non ci sono ancora commenti