Nella New York di fine ‘800 si incrociano le storie di molti personaggi: nuovi ricchi in cerca di riconoscimento sociale, afroamericane che lottano per un riconoscimento della loro professionalità. Un affresco molto ricco ma dove non si coglie l’anima dei personaggi
Storia di un grande ma tormentato amore  nell’Inghilterra dell’inizio ‘800, raccontata con sontuosità di immagini, realismo nel ritratto della società del tempo, il serial più visto nel mondo della piattaforma Netflix nel 2021
Ascoli Piceno 1938. Luciano è un reduce di guerra, simpatizzante del fascismo, Anna è piena di vita, impegnata contro il regime ed è ebrea. Un incontro impossibile che diventa possibile quando entrambi si accorgono di essere prima di tutto degli esseri umani. in Sala
2022Da una storia vera, Olocausto

LA CONFERENZA

I verbali che sono pervenuti della conferenza di Wannsee del 1942 sulla questione ebraica e che sono alla base di questo film, costituiscono  un ottimo strumento per farci riflettere sulla banalità del male. Su Raiplay

2021, Lavoro e Societa'Scalata sociale, Giornalismo

ILLUSIONI PERDUTE

Nella Parigi della Restaurazione un giovane di provincia aspirante scrittore cerca la via del successo ma scopre ben presto che solo il denaro è la chiave che apre tutte le porte. Dall’omonimo romanzo di Honoré de Balzac una fedele ricostruzione di una grande avventura umana. In Sala

2021, Lotta per il potere

DOMINA

Ottima ricostruzione dell’antica Roma e dei costumi del tempo; molto brava Kasia Smutniak nella parte di Livia. La sceneggiatura sembra svilire le strategie politiche dell’antica Roma a livello di congiure familiari. Su Sky

Un giovane federale viene mandato al Vittoriale per spiare le intenzioni di Gabriele D’annunzio, ormai vicino alla fine. Una impeccabile ricostruzione della personalità del Vate, più incerta quella del giovane. Su Prime Video

downtonabbeyposter

Nel 1927 il castello di Downton Abbey nello Yorkshire è ancora abitato dal conte Robert Crawley e dalla sua moglie americana Cora ma la conduzione della dimora è passata alla primogenita Mary e al cognato Tom Bransom. Di buon mattino arriva una lettera direttamente dal Royal Palace di Londra: il re George V e sua moglie Mary verranno in visita e soggiorneranno presso i Crawley per una cena e una nottata. Tutta Downton Abbey è in subbuglio: i piani alti sono molto preoccupati e cercano di appianare certi dissapori all’interno della famiglia mentre ai piani bassi la servitù non sta più nella gioia: serviranno il re e la regina! Mary ritiene opportuno richiamare in servizio, per l’occasione, il vecchio maggiordomo Charles Carson ma si tratta di una precauzione inutile: arriva a Downton lo staff della casa reale che ha l’intenzione di sostituire tutti i domestici del castello. Intanto la nonna Lady Violet ha un altro problema da risolvere: arriverà per l’occasione anche la dama di compagnia della regina, Lady Bagshaw, verso la quale non si sono mai spenti i dissapori riguardo all’assegnazione in eredità di un palazzo nobiliare di proprietà della Bagshaw…

mariamaddalenaposter

Maria di Magdala è una ragazza semplice e buona, ma pervasa da un'inquietudine così misteriosa che la famiglia finisce per crederla indemoniata. L'incontro con il "guaritore" Gesù le renderà finalmente chiara la sua strada

peterlooposter

Nel 1819 le guerre napoleoniche erano finalmente terminate ma i veterani di guerra inglesi, tornati alle loro case, trovarono una situazione economica deteriorata. Le Corn Laws, leggi protezioniste a favore dei proprietari terrieri, avevano fatto lievitare il prezzo del pane; la rivoluzione industriale faceva sentire i suoi effetti nelle fabbriche tessili delll’area di Manchester, richiedendo sempre meno manodopera. Su questo malumore fece presa il movimento dei radicali, capeggiato da Henry Hunt, che tento di portare avanti alcune riforme elettorali volte a migliorare la rappresentanza in parlamento delle zone rurali ma il ricordo della rivoluzione francese era ancora vivido. Il 16 agosto 1819, in località St. Peter’s Field, a Manchester, si radunarono pacificamente circa 60.000 persone, incluse donne e bambini ma la magistratura locale, ordinò alle autorità militari di disperdere la folla. La cavalleria caricò con le spade sguainate e sul campo restarono almeno 15 morti, compreso un bambino e delle donne, oltre a 700 feriti. Il principe reggente (il re Giorgio III era insano di mente) applaudì alla fermezza delle forze dell’ordine ma i giornali del tempo parlarono apertamente di massacro....

tulipfeverposter

Amsterdam 1636. Sono gli anni d’oro del commercio nelle Indie Occidentali ma anche l’epoca della bolla dei tulipani: una frenesia che aveva investito ricchi e poveri nel comperare rari tipi di bulbo di tulipano e che portò, proprio in quell’anno, alla catastrofe della prima bolla speculativa della storia.. Cornelis, un mercante vedovo e non più giovane, sceglie Sophia, una ragazza orfana cresciuta in un convento di suore come seconda moglie, con il preciso intento di poter avere un erede maschio. Cornelis ama Sophia ma il sospirato erede non arriva. Quasi come forma di consolazione, Cornelis ingaggia un giovane pittore, Jan van Loos, per un ritratto di coppia. Una decisione che risulta fatale perché Sophia e Jan, si innamorano perdutamente e iniziano a frequentarsi di nascosto. Intanto la serva di Cornelis, Maria, intrattiene una relazione con il pescivendolo William, ma questi, preso dalla febbre dei tulipani, finisce per perdere tutto ed è costretto a imbarcarsi come marinaio per l’Africa, lasciando Maria in attesa di un figlio. Le due donne, entrambe costrette ad affrontare una situazione non più sostenibile, decidono di allearsi ….

Dunkirkposter

Dunkerque, maggio-giugno 1940. 400.000 soldati inglesi oltre a francesi e belgi, sono intrappolati sulla spiaggia in attesa di navi e battelli che li possano trasportare oltremanica. Churchill vuole impiegare poche navi da guerra e pochi aerei per il recupero dell’armata perché vuole risparmiare le risorse più pregiate per la prossima decisiva battaglia: l’invasione dell’Inghilterra. Ha ipotizzato che si potranno salvare al massimo 35.000 persone. L’operazione di salvataggio andrà invece molto meglio del previsto. Le truppe francesi frenarono l’avanzata tedesca,  Hitler inspiegabilmente decisione di fermare le sue truppe corazzate e la Manica fu percorsa da 400 navigli (motoscafi o pescherecci) di privati cittadini che decisero di rischiare le loro vite per riportare i ragazzi in patria.

300imperoposter
I 300 guidati da Leonida sono morti alle Termopili, così a difendere la Grecia dalla furia di Serse ora resta il generale ateniese Temistocle. Contro di lui la flotta persiana guidata da Artemisia, una donna che con i Greci ha un conto in sospeso e non si ferma davanti a nulla. Solo se i Greci sapranno unirsi come chiede Temistocle, ci sarà una possibilità di salvezza.
11settposter
Nel 1683 il Gran Sultano dell’Impero Ottomano nomina Gran Visir Karà Mustafà e gli assegna l’obiettivo di conquistare Vienna e poi dilagare in Europa. Mustafà saluta suo figlio ancora adolescente e si mette in marcia con 300.00 uomini. Intanto il frate Marco d’Aviano si è conquistato la fama di veggente e taumaturgo; decide di mettersi in viaggio per raggiungere Vienna e incontrare l’imperatore: vuole sensibilizzare la corte sul fatto che l’Austria è in pericolo a dispetto del trattato di pace stipulato con l’Impero Turco; l’ostilità della Francia nei confronti dell’Imperatore rende debole l’Europa.
ironladyposter
Margareth Thatcher, primo ministro britannico dal 1979 al 1990, ormai ottantenne. conversa con il marito che in realtà è morto da vari anni. Inizia così la carrellata dei suoi ricordi, da quando sosteneva la candidatura di suo padre sindaco, ai primi passi nel partito laburista, fino al drammatico episodio della guerra delle Falkland.....
battaglia3regniposter

Cina, 208 d.C. Durante la dinastia Han, il giovane e inesperto Imperatore viene convinto dall’autoritario Primo ministro a muovere guerra contro Xu, regno dell’Ovest il cui sovrano è un parente dell’Imperatore stesso. Scopo dichiarato è raccogliere in un unico Impero i tanti Paesi in lotta tra loro ma, segretamente, il Primo ministro cova l’ambizione di estendere la propria personale influenza ai regni che non hanno ancora giurato fedeltà all’Impero e diventare così despota incontrastato dell’intera Cina. Fiutato il pericolo, il sovrano illuminato di Xu stringe una rischiosa alleanza con il regno Wu, per avere qualche possibilità di resistere al nemico comune.

a regina Elisabetta d’Inghilterra, ormai da parecchi anni sul trono, deve affrontare la minaccia della Spagna cattolica di Filippo II, che vuole usare Maria Stuarda per scalzare la regina Tudor dal trono. Nel frattempo l’arrivo a corte dell’affascinante avventuriero Walter Raleigh (che finirà per sposare una delle dame della regina) fa rimpiangere ad Elisabetta quanto ha sacrificato per la corona. Mentre la regina lotta contro i suoi stessi sentimenti sarà per mare che si deciderà il destino dell’Inghilterra.

katynposter

Polonia, primavera del 1940. Un cospicuo numero di militari e intellettuali polacchi viene trucidato e sepolto in una fossa comune dai servizi segreti sovietici nei pressi di Katyn, dopo il patto stipulato tra Stalin e Hitler che aveva stabilito la spartizione della Polonia tra Germania e Unione Sovietica. Le madri, le mogli, le figlie e le sorelle degli uomini uccisi aspetteranno a lungo, se non addirittura invano, di conoscere la sorte dei loro congiunti. Nel 1943 l'esercito tedesco comunica i nomi di coloro che sono stati ritrovati nella fossa comune. Nel 1945, dopo la liberazione di Cracovia da parte dell'esercito di Stalin, la propaganda sovietica incolperà del massacro l'esercito tedesco.

ultimalegioneposter

Anno 476 d.C. L’impero romano d’Occidente è alla fine e l’ultimo Cesare, un bambino di nome Romolo Augustolo, viene deposto dal re goto Odoacre. Ma un misterioso stregone filosofo, Ambrosinus, e un valoroso soldato, Aurelio, sono disposti a tutto per salvarlo, anche perché il piccolo è destinato a trovare la leggendaria spada di Cesare, perduta da secoli e destinata ad un grande sovrano. È solo l’inizio di un lungo viaggio che li porterà in Britannia, dove il sovrano di Roma troverà un nuovo regno e dove le loro gesta saranno all’origine di un’altra leggenda, quella di Excalibur.

Firenze, 1500: gli ultimi anni della vita di Jacopo Carrucci, il pittore rinascimentale conosciuto come il Pontormo.

mestierearmiposter

Novembre del 1526. Il generale Georg von Frundsberg, al comando dei Lanzichenecchi dell'armata di Carlo V, scende lungo l'Italia diretto a Roma, esibendo sulla sella un cappio d'oro con il quale ha serie intenzioni di impiccare l'ultimo Papa.

gladiatorluilei

Siamo nel 180 d.c.in Germania, ai confini dell'impero (la stessa data e lo stesso luogo con cui iniziava l'ultimo film holliwoodiano del filone tunica e peplo: la caduta dell'impero romano, del 1964). Maximus, il migliore dei generali di Marco Aurelio riesce a sgominare i  barbari con un ardito attacco della sua cavalleria ma anche con la superiorità delle sue catapulte.

Siamo nel 1776; la guerra d'Indipendenza Americana è iniziata da appena un anno. Lo stato del South Carolina non è stato ancora raggiunto dalla guerra e la vita scorre serena nella tenuta di Benjamin Martin, un agiato colono americano che che fa del suo meglio per allevare, vedovo da poco, i suoi sette figli .

passionecristoposter

Dal 7 aprile sembra che non si parli d’altro. Questo film che ha suscitato un grande entusiasmo in gran parte del mondo cattolico, ha lasciato perplessi e talvolta insensibili tanti spettatori come me che con timore sono entrati nella sala cinematografica per assistere alla proiezione di un film dal valore artistico indiscusso . Perché con timore? Come cattolica praticante e autrice di una Via Crucis editata e rappresentata, temevo che vedere Gesù sullo schermo subire pene indicibili mi fa facesse soffrire troppo, mi lasciasse schiacciata dalla consapevolezza della gravità del peccato.

Non è successo questo.

risortoposter

Conosco Daniele Ricci da quando era ragazzo e già allora manifestava un chiaro talento musicale. Quando ci incontravamo parlavamo spesso di cinema: mi raccontava di quanto fosse rimasto affascinato da Jesus Christ Superstar (1973) ricavato dall'omonima opera rock di Tim Rice. Lo aveva  entusiasmato quel modo originale di  rappresentare la passione di Cristo con un  linguaggio musicale così moderno: il rock.

Showing all 26 results