CENERENTOLA E GLI 007 NANI

Nel Paese delle Favole c’è un mago che ha il compito di tenere in equilibrio la bilancia del Bene e del Male, in questo modo garantisce che ogni fiaba venga raccontata sempre con lo stesso svolgimento e soprattutto finisca sempre e comunque con il lieto fine. Quando però il mago parte per una vacanza golfistica in Scozia lasciando lo scettro ai due aiutanti Mambo e Munk, un maiale e un koala, tutto cambia. La matrigna di Cenerentola prende il potere; orchi, lupi e giganti hanno il loro quarto d’ora di celebrità e il lieto fine viene bandito per sempre. A rimetterci in particolare è Ella, diminutivo di Cinderella, nome inglese di Cenerentola. Da sempre innamorata del principe azzurro e destinata a sposarlo, la ragazza si trova infatti non solo senza pretendenti, ma soprattutto inseguita da un manipolo di cattivi che hanno ricevuto dalla matrigna l’ordine di eliminarla. A salvarla sarà Rick, un servo di palazzo da sempre innamorato di lei e che nella fiaba classica è poco più che una comparsa. Sarà lui a ristabilire l’ordine e a conquistare il cuore della giovane fanciulla, dimostrando che il lieto fine trionfa sempre.

Valori Educativi



Elogio della semplicità rispetto alla vita vuota e viziata dei nobili di palazzo

Pubblico

Tutti

Giudizio Artistico



La favola scorre via piacevole; ha il solo difetto di mancare un po’ di originalità rispetto alla trilogia di Shrek

Cast & Crew

La Nostra Recensione

Dai produttori di Shrek nasce questa ennesima rivisitazione del mondo del favole. Ancora una volta si immagina che i protagonisti delle fiabe vivano insieme nello stesso paese e ancora una volta se ne mettono in scena vizi e virtù.

Il punto di vista questa volta è quello di Rick, giovane e bel servitore del principe azzurro, uno che a malapena viene nominato quando si racconta la favola di Cenerentola.

Rick è segretamente innamorato di Cenerentola con cui condivide lo stato sociale di servo, ma non i desideri. Se la ragazza infatti aspira a sposare il principe, il ragazzo si accontenterebbe di una vita felice insieme alla ragazza dei suoi sogni anche perché lui conosce debolezze e tic del rampollo regale e sperimenta quotidianamente la vacuità della vita di “palazzo”.

Il destino di Rick sarebbe quello di rimanere innominato servo a vita, ma questa è la “sua” favola e la sbadataggine degli aiutanti del mago e la brama di potere della matrigna gli danno l’occasione della ribalta. Inizia così un’avventura che ci mostra una fatina che, svampita per il troppo lavoro, confonde gli incantesimi che deve fare; i sette nani in versione Rambo; le streghe con moderne scope a motore stile Harry Potter; un principe azzurro bello e stupido (troppo somigliante a quello di Shrek); il cattivo Tremotino, l’orco che ruba i bambini, con una innata vocazione da “mammo”.

La favola scorre via piacevole e paradossalmente ha il solo difetto di mancare un po’ di originalità: la trilogia di Shrek infatti ha già abbondantemente dileggiato e decostruito gli archetipi del mondo delle fiabe e Cenerentola e gli 007 nani (che in inglese ha il molto più significativo titolo Mai felici e contenti) arriva nelle sale un po’ fuori tempo massimo.

Autore: Andrea Valagussa

Altre Informazioni

Titolo Originale Happily n’ever after
Paese USA-Germania
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “CENERENTOLA E GLI 007 NANI”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non ci sono ancora commenti

cenerentola007poster