2015Antisemitismo

WOMAN IN GOLD

Los Angeles, fine anni ’90. Maria Altmann, un’anziana signora di origine austriaca, viene a sapere che il governo del suo paese ha deciso di avviare un piano di restituzione ai legittimi proprietari dei beni sottratti dai nazisti durante la guerra. Lei è nipote di Adele Bloch-Bauer, a cui Gustav Klimt fece un famoso ritratto (la donna in oro) esposta al museo Belvedere di Vienna. E’ proprio quel famoso ritratto, considerato la “Monna Lisa austriaca” che vuole recuperare. Per raggiungere l’obiettivo, decide di rivolgersi a Randy Schenberg, un giovane avvocato con poca esperienza ma che, ai suoi occhi, ha il merito di essere anche lui di origine austriaca, la cui famiglia trovò rifugio in America durante la guerra. L’impresa appare molto difficile e la signora Altman inizia a scoraggiarsi….

In un villaggio non lontano da Timbuktù durante il breve periodo, alla fine del 2012, in cui il Mali del Nord fu controllato da jihadisti affiliati ad al-Qai’da, truppe armate si aggirano per le strade per far applicare le più rigide norme islamiche e i loro tribunali funzionano a pieno regime. Le donne debbono indossare sempre il velo e i guanti, è vietato cantare o giocare a pallone. Dei giovani vengono frustrati purché sorpresi a suonare la chitarra; una ragazza è costretta con la forza a sposare uno dei guerriglieri . Kidane, che vive pacificamente tra le dune con la moglie Satima, la figlia Toya e il pastore 12enne Issan, un giorno uccide incidentalmente un pescatore ed ora anche lui deve presentarsi davanti al tribunale jihadista..

Annie è un’orfanella di dieci anni che vive con altre ragazze nella sua stessa condizione nella casa di miss Colleen, a cui interessano solo i soldi che il comune le versa per prendersi cura di loro. Annie continua a sperare di ritrovare i suoi genitori, anche se gli indizi di cui dispone sono pochi. Casualmente incontra Will Stack, un miliardario di New York, proprietario di una nota casa di produzione di cellulari, che ha deciso di concorrere alla carica di sindaco della città. Il suo staff è preoccupato perché Will si mostra poco simpatico e rischia di perdere le elezioni. Dall’incontro con Annie scaturisce un’idea geniale: Will adotterà temporaneamente in casa sua l’orfanella e in questo modo le sue quotazioni potranno salire alle stelle…

Nella città futuristica di San Fransokio, una crasi tra San Francisco e Tokio, Hiro Amada è un genio di tredici anni che vive con suo fratello e sua zia, e “brucia” il suo talento nei combattimenti illegali con i robot, garanzia di successo e soldi facili. Suo fratello maggiore Tashido, invece, fa parte di un giovane gruppo di inventori all’Institute of Technology, l’università di tecnologia sotto la direzione del professor Callaghan. Per indirizzare il fratello verso un impegno maggiore nei confronti della società, Tashido spinge Hiro a fare domanda alla sua università. Basterà che porti alla presentazione una sua invenzione. Hiro accetta e presenta i micron: micro particelle in grado di essere controllate con la mente e di fare qualunque tipo di lavoro. Ma quella stessa sera il laboratorio va in fiamme e Tashido perde la vita. Hiro scopre ben presto che qualcuno è riuscito ad impossessarsi della sua invenzione, qualcuno che potrebbe aver causato la morte di suo fratello. E decide di fermarlo. Lo farà con l’aiuto della squadra dei giovani inventori del laboratorio e di Baymax, l’invenzione di Tashido: un operatore medico portatile nella forma di un gigantesco robot gonfiabile e morbido in grado di curare tutti i tipi di dolore. O quasi.

Sono passati cinque anni dall’ultima volta che lo abbiamo visto, Hiccup è cresciuto e la sua amicizia con il drago Sdentato è diventata ancora più profonda. Come lui anche gli altri vichinghi di Berk hanno imparato a vivere in armonia con i draghi. L’unico problema è che Stoik è deciso ad affidare al figlio le responsabilità di capo, mentre Hiccup preferisce lanciarsi in sempre più spericolate esplorazioni. In una di queste incontra il misterioso Cavaliere dei draghi, che altri non è che qualcuno di molto importante per il suo passato… Ma una terribile minaccia incombe sui draghi di Berk e i loro cavalieri dovranno fare di tutto per salvarli.
William Cage, un maggiore dell’esercito americano esperto di comunicazione ma senza alcuna esperienza sul campo, viene incastrato da un infido generale e mandato sul fronte a combattere corpo a corpo contro ferocissimi alieni che hanno invaso la terra. Praticamente una condanna a morte. Senza alcun addestramento e competenza militare, il nostro viene subito falcidiato dalle forze nemiche (in una spettacolare battaglia che dovrebbe essere la versione interplanetaria del D-Day), salvo risvegliarsi, sano e salvo, la mattina prima del combattimento, preso a calci da un sergente che lo invita a unirsi alle altre reclute. Sconvolto, Cage si rituffa nella mischia ma, ogni volta che viene colpito a morte, si risveglia nello stesso identico istante del giorno prima. Ogni giorno, va da sé, il nostro riesce a sopravvivere più a lungo e in maniera diversa ma questo non basta né a raccapezzarsi né a evitare la morte, giacché lo stesso giorno che Cage è condannato a ripetere in eterno è anche quello in cui gli alieni avranno definitivamente ragione dell’umanità intera. Le risposte, quasi tutte, ce le ha una pluridecorata e tostissima eroina di guerra, l’unica a credere alla sua storia.
Siamo vicino a Bolzano e Cristina (Paola Cortellesi) è una moglie perfettina, dall’accento spiccatamente nordico, che spinge tutti i componenti della sua famiglia a essere i primi, a vincere, a “riuscire”. Afferma che vuole preparare loro un futuro. Sta spingendo il marito Michele (Luca Argentero) a ottenere la promozione a direttore marketing dell’azienda edile in cui lavora, il figlio adolescente Vittorio e la piccola Fortuna (sic!) a primeggiare. Finché non scopre che il fratello Ciro, che non vede e non sente da quindici anni, ha eletto casa sua come luogo per scontare gli arresti domiciliari in attesa di un processo: è sospettato di essere un capo camorrista… Scopriamo così, fra l’altro, che anche lei è napoletana e il suo vero nome era Carmela. Ma la presenza del fratello boss non deve intralciare il tentativo di Cristina/Carmela di fare amicizia con la famiglia Mainetti, i proprietari dell’azienda edile, il cui figlio è anche compagno di classe di Vittorio… Naturalmente, niente andrà per il verso giusto, fino alle estreme conseguenze finali, che riserveranno più di una sorpresa.
Filippine 1999. Lo scienziato giapponese Serizawa scopre una misteriosa spora gigante in una miniera crollata e, subito dopo, una serie di eventi misteriosi provoca la distruzione di una centrale nucleare giapponese, nonostante i coraggiosi tentativi dell’ingegnere americano Brody di mettere in guardia i responsabili. 15 anni dopo, i misteriosi fenomeni si ripetono e Brody, con l’aiuto del figlio Ford, si rimette alla ricerca della verità. Nel frattempo però le cose precipitano e l’umanità si trova minacciata da ben tre enormi mostri preistorici radioattivi pronti a scontrarsi tra loro. Ford si unisce all’esercito impegnato nella missione per cercare di raggiungere e salvare moglie e figlio….
Il famoso pappagallo Blu vive a Rio insieme alla moglie Jewel e ai suoi tre cuccioli, perfettamente adattati in un ambiente cittadino. Ma la scoperta dell’esistenza di altri esemplari della specie spinge Jewel a riportare tutta la famiglia nella selvaggia Amazzonia alla ricerca dei propri simili.

I ragazzi Mamolo e Joaquìn, vivono nel paese di San Angel e si contendono le attenzioni di Maria, senza che nessuno riesca a prevalere sull’altro ma il simpatico terzetto si spezza presto perché Maria deve andare a studiare in Spagna. I tre ragazzi sono stati notati da La Muerte, che governa il mondo dei defunti ricordati e da Xibalba che governa il mondo dei morti dimenticati. I due decidono di fare una scommessa: se Maria sposerà Manolo, avrà vinto La Muerte; diversamente vincerà Xibalba, che potrà così governare nel più divertente mondo dei morti ricordati. Quando Maria torna a San Angel, i tre ragazzi sono ormai cresciuti e Xibalba, che non vuole per nulla perdere, decide di fornire un atout al suo campione, dando a Joaquin una medaglia che gli consente di essere imbattibile..

Captain America, mentre cerca di inserirsi nel XXI secolo, lavora per lo S.H.I.E.L.D accanto al direttore Fury per proteggere il mondo, anche la morale vecchio stile di Steve Rogers lo porta talora a contestare i metodi del direttore. Poi un giorno Fury subisce un attentato mortale per mano del misterioso Soldato d’Inverno. Steve si trova a indagare sulla sua morte insieme a Vedova Nera, l’unica persona di cui sembra si possa fidare. Da eroe nazionale, però, il Capitano si ritrova nemico numero uno e fuggiasco….

Il quattordicenne Luke vive nel Canada del Nord con sua madre, una biologa che studia la vita delle balene e sua sorella. Il padre è morto durante una sfortunata spedizione sui ghiacci. Una sera, Luke trova un cucciolo di orso che si aggira tutto solo nel garage, perché la madre è stata catturata e riportata sul pack. Muktuk, una guida esperta, mezzo Inuit e mezzo canadese, gli fa sapere che il cucciolo non potrà vivere a lungo se non ci sarà la madre ad addestrarlo.. Luke, approfittando dell’assenza della madre, partita per una spedizione scientifica, prende la slitta, carica il piccolo orso a cui ha dato il nome di Nanuk e punta verso Nord. Muktuk, appena lo viene a sapere, parte con la slitta per rintracciarlo. Lo fa anche se sa che la madre di Luke non lo stima, perché lo ritiene responsabile della morte del marito…

Louis Zamperini, figlio di immigrati italiani è preso continuamente in giro dai compagni di scuola e ha difficoltà a integrarsi nella realtà californiana dove si sono trasferiti i genitori. Decide di prendere la strada del bullismo ribelle ma è suo fratello che lo aiuta  togliersi dalla strada e a valorizzare le sue doti atletiche non comuni che lo portano a gareggiare con onore alle Olimpiadi di Berlino del ’36. Allo scoppio della guerra vola sui B39 nell’area del Pacifico ma per un guasto meccanico il suo aereo precipita e riesce a sopravvivere per 47 giorni su di un gommone  con altri due superstiti.  Scoperti da una nave giapponese passeranno due anni da un campo di prigionia all'altro, fino alla fine del conflitto. Conclusa la guerra, dopo un periodo di sbandamento riuscirà a sposarsi e a riscoprire la fede, valorizzando nelle sue numerose conferenze il valore del perdono, che renderà palese recandosi in Giappone per incontrare i suoi aguzzini di un tempo.

Lord Gorgon-Zole è il capo di una ristretta elite (loro solo hanno il diritto di porsi in testa una lunga tuba bianca) che si concede la degustazione di preziosissimi formaggi comprati con i soldi sottratti alle iniziative benefiche della città. Il lord è così impegnato nel banchettare che finisce per trascurare la figlia Winnie e non preoccuparsi del rapimento di un bambino avvenuto ad opera dei Boxtroll, una strana tribù di omiciattoli che vive nei sotterranei della città. Si limita a promettere a Archibald Arraffa che avrà anche lui l’onore della tuba bianca se riuscirà a eliminare tutti i Boxtroll. In realtà il bambino non è stato rapito ma salvato dai Boxtroll dalle grinfie del perfido Arraffa che ha inventato il racconto del rapimento per potersi conquistare la tuba bianca. Dieci anni dopo il bambino, di nome Uovo, è ormai cresciuto ma crede di essere anche lui un Boxtroll…

Fulvio è un giovane in carriera, vicecapo del personale di un’azienda del centro direzionale di Napoli, specializzato nel tagliare i “rami secchi”. Quando  viene a sua volta licenziato reagisce violentemente colpendo il suo direttore. Viene quindi affidato per tre mesi in custodia a suo fratello, parroco del loro paese natio sulla costiera amalfitana, con l’impegno di aiutarlo a gestire una casa-famiglia dove sono accuditi sette orfanelli. In paese Fulvio ritrova sua sorella Adele, che ha un rapporto difficile con il marito e conosce Chiara, una ragazza non vedente che si occupa dei ragazzi. La crisi economica pesa anche sulla parrocchia che rischia di dover chiudere la casa-famiglia ma Fulvio ha un’idea: simula un miracolo facendo piangere la statua di S. Tommaso presente nella chiesa in modo da attirare masse di pellegrini…

Siamo nel XXI secolo e la Terra si è trasformata: spazzata da tempeste di sabbia non è più in grado di offrire cibo a sufficienza alla popolazione umana che si è ridotta e riconvertita all’agricoltura. Tra i tanti che tentano di far rendere i loro campi anche Cooper, un tempo pilota per la Nasa, ora padre solo, che vorrebbe per i suoi figli qualcosa di più della mera sopravvivenza. Quando gli viene offerta la possibilità di partire alla ricerca di un nuovo mondo, Cooper è lacerato, ma è proprio per amore dei suoi figli che decide di partire anche se non sa quando e se ritornerà. Il suo viaggio interstellare, tra distorsioni temporali, speranze e delusioni, metterà a dura prova lui e i suoi compagni di viaggio.

Nel 1988 Peter Quill è un ragazzo che riceve da sua madre, prima di morire di cancro, un mangianastri con incisi i successi del momento. Disperato, Peter esce correndo dall’ospedale ma viene catturato da un’astronave di pirati dello spazio capitanata da Yondu, un umanoide dalla pelle bluastra. Ventisei anni dopo Peter è un avventuriero dello spazio che si fa chiamare Star Lord e che va a zonzo per lo spazio ascoltando sempre la musicassetta che la mamma gli aveva regalato. In un pianeta disabitato trova una strana sfera luminosa, di cui non tarderà a scoprire gli immensi poteri : vogliono averla il feroce Ronan che con essa intende distruggere il pianeta Xandar e lo stesso Yondu. Quill riesce a formare una squadra composta dal procione Rocket, mago della meccanica, il suo amico Groot, una creatura dalle sembianze d'albero, la bella, anche se di color verdastro, Gamora e il grosso e irascibile Drax. Assieme partono per raggiungere la gigantesca e potente astronave di Ronan: vogliono assolutamente sventare il suo piano criminale…

Siamo in Cina nel 1969, nel pieno della rivoluzione culturale. Mao vuole che tutti sappiano parlare cinese e lo studente universitario Chen Zhen, assieme a un suo amico, accetta di esser mandato in Mongolia per due anni. Insegnerà cinese ai ragazzi del villaggio e dovrà lavorare e vivere assieme ai pastori nomadi della Mongolia. Chen resta affascinato da questo tipo di vita, per lui nuovo, in stretto contatto con la natura. Le steppe sono il regno incontrastato dei lupi, temuti e rispettati al contempo dalle popolazioni nomadi. Il responsabile della provincia è però poco propenso a commuoversi e ordina l’uccisione di tutti i lupi…

La sedicenne Paula è l’unica della famiglia Bélier a sentirci; suo padre, sua madre e suo fratello, infatti, sono tutti sordomuti e lei costituisce un tramite indispensabile con il resto del mondo, anche per la gestione della loro fattoria. Timida e responsabile, Paula, per seguire un ragazzo che le piace, si iscrive alle lezioni di coro della scuola e lì il professor Thomasson scopre che ha il dono di una voce bellissima. La fa studiare e le propone di partecipare a un concorso a Parigi ma questo mina gli equilibri familiari…

Francesco, pur di non lavorare nella bottega del padre, ricco commerciante di stoffe di Assisi, decide di arruolarsi come cavaliere ma poi, riflettendo su alcune pagine del Vangelo che gli aveva dato l’amica Chiara e dopo aver conosciuto lo stato di abbandono in cui vivono tanti lebbrosi, decide di rinunciare ai sui diritti di famiglia per vivere di elemosina e predicare il vangelo nelle piazze e le chiese delle città. Il suo esempio è contagioso: intorno a lui si aggrega una vasta comunità di giovani ma Francesco fatica a fare in modo che i suoi seguaci mantengano viva la spiritualità originaria…

A 50 anni, Alexandre Schmidt è un architetto francese ormai affermato che però decide di rinunciare a un prestigioso progetto perché si rifiuta di dar seguito alle richieste della committenza: radere al suolo ciò che prima era stato costruito. Alexandre decide che il modo migliore per impiegare il tempo che ora si trova a disposizione sia andare a Stresa e poi a Roma per scrivere un saggio sulle opere del Borromini. Sarà l’occasione per rinnovare su prospettive diverse a sua passione di costruttore, da tempo affievolita. La moglie Alienor decide di accompagnarlo: fra di loro è rimasto solo un civile rispetto, dopo un tragico evento che ha messo alla prova la loro unità coniugale. A Stresa incontrano due giovani fratelli, Goffredo e Lavinia; il primo prossimo agli studi di architettura, la seconda afflitta da una strana malattia nervosa che la costringe a restare spesso a letto. Alienor decide di recuperare il suo senso materno ormai affievolito restando a Stresa con Lavinia, mentre Goffredo accompagnerà Alexandre in Italia alla scoperta del Borromini....

Con l’aiuto di Bilbo i nani hanno riconquistato Erebor, ma il prezzo è stato lo scatenarsi della furia del drago Smaug sulla popolazione di Pontelagolungo, salvata in extremis dall’arciere Bard. Intanto, però, Thorin soccombe alla “malattia del drago”, il fascino dell’oro che non vuole dividere né con gli uomini guidati da Bard, né con gli Elfi, venuti a reclamare ricchezze cui ritengono di avere diritto. Bilbo, non riuscendo a far ragionare l’amico, ricorre a un’azione disperata, ma su Erebor incombe l’attacco di due eserciti di orchi e l’ombra lunga di Sauron che si leva a est…

Dopo la distruzione della città di Chicago, gli Autorobot sono costretti a nascondersi dagli umani che, spaventati ed egualmente affascinati dalla loro disarmante tecnologia, li stanno distruggendo e riprogettando. Eppure, nell’aperta campagna del Midwest, l’inventore Cade Yeager (Mark Wahberg) e sua figlia Tessa (Nicola Peltz) scoprono Optimus Prime, nascosto sotto le mentite spoglie di un camion. Traditi da un amico di famiglia, raggiunti e minacciati da uomini dei servizi segreti, i due decidono di salvare Optimus e per questo sono costretti a fuggire. Aiutati dal fidanzato di Tessa, si cimentano nella costruzione di un nuovo esercito di Transformers che sia capace di fronteggiare sia il sorgere di Megatron, ora chiamato Galvatron, sia una nuova minaccia aliena. I nuovi Autorobot non sono niente meno che robotici dinosauri

Dopo che Adamo ed Eva sono stati cacciati dal Paradiso e Caino ha commesso il primo omicidio uccidendo suo fratello, i suoi discendenti hanno costruito città e consumato le risorse del creato, ferendo la terra e mettendo in pericolo la sopravvivenza degli animali. Solo Noah, discendente di Seth, e la sua famiglia, continua a vivere in armonia con le leggi del Creatore. Un giorno Noah riceve una visione della punizione che il Creatore intende scatenare sugli uomini: il diluvio. Noah però avrà il compito di salvare gli animali innocenti costruendo un’arca. Si mette all’opera con l’aiuto dei Guardiani (angeli caduti sulla terra e puniti per amore degli uomini), ma Tubal-Cain, un violento discendente di Caino, ha deciso di mettersi in mezzo e anche nella sua famiglia qualcuno comincia a mettere in discussione l’interpretazione che Noah dà dei comandi di Dio

Andrea, una donna che è stata abbandonata dal promesso sposo proprio nel giorno delle nozze, decide di ricorrere alle cure di uno psicologo per riprendersi dallo shock subito. In realtà il presunto medico è un fisioterapista (anche lui abbandonato dalla fidanzata) che non ha potuto resistere alla tentazione di mentire, per l’avvenenza della sua paziente. Nel frattempo un’altra coppia, Andrea e Carlotta vivono stancamente il loro sesto anno di convivenza anche se hanno deciso di sposarsi. Entrambi sono in cerca di distrazioni “virtuali” chattando su Internet….

Claude e Marie Verneuil, sono benestanti che vivono in una sontuosa villa nella provincia francese. Lei è cattolica, lui si definisce gaullista e hanno finito per accettare come generi, loro malgrado, un ebreo, un arabo e un cinese. I rapporti con i generi non sono sempre facili ma nutrono grandi speranze nei confronti della quarta figlia, che ha detto loro di avere un fidanzato cattolico. Peccato che la figlia ancora non ha avuto in coraggio di rivelare loro che si tratta di un ragazzo di origine africana…

Romain Fauber è un ipocondriaco all’ultimo stadio e questa limitazione lo ha portato, a quarant’anni, a non avere ancora trovato l’anima gemella, ad aver perso tutti gli amici ad eccezione del suo medico curante, Dimitri, che ormai lo conosce da diciotto anni e non ha il coraggio di abbandonarlo al suo destino solitario. Inizia quindi con il suo paziente una terapia pratica, che consiste nel suggerirgli il modo migliore per approcciare le donne ma dopo una serie di tentativi falliti, lo invita a una cura più drastica. Si tratta di prestare aiuto in un campo profughi: sarà un modo per conoscere delle persone che soffrono certo più di lui e al contempo abituarsi a vivere in ambienti irrimediabilmente sporchi…

Peter/Spider-Man si è ormai diplomato assieme a Gwen ma non riesce a conciliare l’amore che prova verso la ragazza con l’impegno fatto a suo padre prima di morire. Continua a indagare sulla misteriosa morte di suo padre: scopre che lavorava alla OsCorp per progetti avanzati di ingegneria genetica e teme che alcuni esperimenti possano esser ripresi, proprio ora che la società è passata nelle mani del suo amico Harry Osborn…

Gli uomini sono costituzionalmente incapaci di eliminare i conflitti e le violenze fra di loro ma una comunità isolata e protetta ha deciso di risolvere il problema alla radice: le nuove generazioni vengono allevate in modo assolutamente uniforme, docili e rese incapaci di provare emozioni grazie alla somministrazione giornaliera di un potente inibitore. Un solo uomo, the Giver, ha memoria del passato e ora ha avuto l’incarico di trasferire le sue conoscenze al giovane Jonas. Questi viene a sapere di quali crudeltà sia capace l’uomo se lasciato a se stesso ma finisce anche per apprezzare la bellezza degli affetti familiari e dell’amore. Inizia a riflettere sul modo di fuggire da quella gabbia apparentemente dorata ma in realtà crudele…

Dopo l’8 settembre del ’43 l’Italia centro-settentrionale passò sotto il governo della Repubblica Sociale di Salò. Tre giovani del milanese, Guido Valota, Angelo Ratti e Venanzio Gibillini,contrari al regime nazifascista, vennero deportati in diversi campi di concentramento tedeschi. Giudo Valota morì durante una marcia di trasferimento mentre Gibillini e Ratti sono sopravvissuti ed hanno deciso di raccontare, in questa docu-fiction, la loro terribile esperienza.

 

Trieste, giorni nostri. Michele ha 13 anni, la passione per i supereroi, e una cotta per Stella, la bionda compagna di classe che neanche si accorge di lui. Abita con sua madre (una poliziotta) e con il cane Mario, in una grande casa dove la figlia della domestica è una vivace e petulante presenza, più una sorellina che un’amica. Vessato a scuola da due bulletti, sente la mancanza di un padre che non ha mai conosciuto: un eroe – gli racconta sua madre –, un poliziotto che ha dato la vita per il suo lavoro e per la sua famiglia. Un giorno Michele, dopo una delle umiliazioni cui lo costringe l’età ingrata che sta attraversando, esprime il desiderio di diventare invisibile e la mattina dopo, ohibò, scopre di essere stato esaudito. Allo spavento iniziale si sostituisce l’euforia, finché l’affastellarsi d’inconvenienti e pericoli lo convince che la magia non c’entra niente e che l’improvviso “dono” (che il ragazzo impara a controllare) concerne una serie di misteriosi rapimenti e forse anche le origini della sua famiglia…

Nel 1943, durante l’occupazione tedesca, in un villaggio alpino della Savoia, gli abitanti si sono messi alla caccia di un cane selvatico accusato di assaltare le greggi. Il piccolo orfano Sébastien, accudito da César, il suo nonno adottivo, incontra per caso il cane. Capisce che non è lui ad attaccare le greggi e da quel momento in poi cerca di salvarlo…

Il dio del tuono Thor sembra ormai aver poco da fare, ora che i nove mondi sono stati tutti pacificati e il cattivo fratello Loki è stato imprigionato. E’ tempo quindi di tornare a pensare all’umana Jane Foster, che non vede da due anni, anche se suo padre Odino cerca di convincerlo a prender moglie più banalmente con una ragazza del loro reame (magari la bella guerriera Sif). E’ proprio Jane a scombinare i piani di tutti: studiando delle anomalie comparse a Londra viene risucchiata da un portale e contaminata dall'Aether, una forza da millenni nascosta al malvagio Malekith e alla sua razza che, proprio per la congiunzione ormai prossima (accade solo ogni cinquemila anni) fra i nove pianeti e la terra si risveglia. Asgard e tutto l’universo è ormai in pericolo e Thor ha bisogno perfino dell’aiuto del suo odiato fratello….

Mary Katherine, per gli amici MK, raggiunge una casetta in mezzo al bosco dove abita suo padre scienziato. Sua madre è morta da poco e MK cerca di riallacciare i rapporti con questo padre un po’ svitato che si ostina a fare ricerche con la pretesa di dimostrare che il bosco è abitato da un popolo di piccolissime creature. MK scopre che il padre ha ragione: ridotto anche lei a dimensioni minime, si accorge che nel bosco è in atto una battaglia fra le forze del bene e quelle del male per la sopravvivenza della natura…

Le principessine Elsa e la più piccola Anna giocano fra loro, approfittando degli incantesimi di neve che Elsa ha il potere di costruire. Il divertimento dura poco: Elsa finisce involontariamente per fare del male alla sorella e di fronte a un potere che diventa con l’età sempre più incontrollato, decide di vivere rinchiusa in una stanza fino al giorno della sua maggior età, quando viene incoronata regina. Il suo malefico potere finisce per portare il gelo a tutto il regno e Elsa decide di rifugiarsi tutta sola fra le montagne. Anna non desiste e con l’aiuto del tagliatore di ghiaccio Kristoff si avventura fra le montagne alla ricerca della sorella

Amadeo è sempre stato un ragazzino timido ma con una grande passione, il calcio balilla (quelli che alcuni chiamano biliardino), e un amore non dichiarato per l’amica Laura. Un giorno il Grosso, il ragazzo cui un tempo diede una lezione, torna nel paesino d’origine portandosi dietro la fama di grande giocatore di calcio e minacciando di rivoluzionare tutto con un enorme e tecnologico stadio. A contrastarlo solo Amadeo e i giocatori del suo calcio balilla che, magicamente, si sono animati e vogliono aiutarlo. Se solo riuscissero a mettersi d’accordo tra loro…

Nel 1956 il premio Oscar Grace Kelly abbandona una promettente carriera per sposare il principe Ranieri di Monaco. Il film inizia sei anni dopo, quando Alfred Hitchcock si reca a Monaco per proporre a Grace la parte da protagonista del suo nuovo film: "Marnie". Nel frattempo Ranieri deve affrontare una grave crisi scoppiata con la vicina Francia: il presidente Charles de Gaulle, bisognoso di denaro a causa della guerra in Algeria, vuole imporre al Principato un gravoso regime fiscale. Grace si trova nella necessità di scegliere fra andare a Hollywood per continuare a fare l’attrice o sostenere il marito in un momento così difficile…

Planes racconta la storia di un piccolo aeroplano, Dusty, cresciuto in campagna, con la grande aspirazione di partecipare al giro del mondo. Una competizione rischiosa per gli aerei più veloci e abili, ma che rischia di essere letale per un velivolo di provincia con il terrore per le grandi altezze.

Walter Mitty, responsabile dell’archivio fotografico della prestigiosa rivista Life, vive una vita anonima ravvivata da sogni ad occhi aperti in cui si vede protagonista di gesta eroiche e conquista la bella Cheryl Melhoff, collega di ufficio che in realtà è troppo timido per corteggiare. Poi, però, l’acquisizione della rivista e la prossima chiusura dell’edizione cartacea mettono in pericolo anche questa vita tranquilla, ma la misteriosa perdita del negativo della foto dell’ultima copertina lo spingerà ad un viaggio avventuroso alla ricerca del fotografo che l’ha scattata e soprattutto di se stesso e dei suoi sogni…
simpatica famiglia preistorica abbandona la propria caverna per intraprendere un viaggio fantastico alla ricerca di una nuova vita

Jiro è un giovane liceale che sogna di progettare aeroplani. Il suo idolo (che incontra spesso nei suoi sogni) è Gianni Caproni, capace di realizzare aerei che guardano al futuro del trasporto passeggeri. Durante un viaggio in treno incontra la giovane Nahoko e quando la terra viene scossa dal terremoto, Jiro riesce a trarla in salvo. I due giovani si perdono di vista; passano gli anni e Jiro, ormai laureato, va a lavorare alla sezione aeronautica della Mitsubishi. Dopo un viaggio in Germania, diventa responsabile della progettazione di un nuovo caccia per l’aviazione militare giapponese. Durante un periodo di vacanza ritrova finalmente Nahoko: entrambi non hanno mai dimenticato il loro primo incontro ma Nahko gli confida un triste segreto…

Oscar Diggs si guadagna da vivere facendo il mago nelle fiere di paese con il nome di Oz, ma sogna un futuro di grandezza, almeno fino a quando un tornado lo scaglia in un magico paese che porta il suo stesso nome, Oz, un regno meraviglioso dove viene scambiato per il grande mago destinato a salvare tutti dalla strega malvagia. Tra creature fatate, avventure e illusioni, Oscar dovrà dare prova di essere più di un semplice illusionista da fiera…
L’industriale miliardario Tony Stark, che nel tempo libero raddrizza torti inguainato nella corazza di Iron Man, si trova a fronteggiare un nuovo temibile nemico, un terrorista mediorientale che si diverte a seminare il panico nei quattro angoli del globo con attacchi esplosivi. Il pazzoide, che si fa chiamare “Il Mandarino”, ha nel mirino il Presidente degli Stati Uniti, ma anche gli amici più cari di Stark, la sua ragazza e la sua guardia del corpo, dovranno guardarsi le spalle…
Il giovane Jules Verne, studente di Giurisprudenza alla Sorbona ma desideroso di viaggiare e scrivere di viaggi, riesce a sventare un tentativo di rapina alla redazione del giornale di viaggi, Contes De Voyages, e pertanto viene invitato dalla redazione a partecipare ad una spedizione in Africa. Il gruppo composto da Artemius Lucas, direttore del giornale, sua figlia Amelie, coetanea di Jules, il contabile De L’Ennuì, la tata Esther e il cane Hatteras, ha come obiettivo la misurazione del ventiquattresimo meridiano. E’ questa la prima delle tante avvenure di Jules Verne e dei suoi amici, ostacolati dal misterioso Capitano Nemo

Nel precedente “Cattivissimo me” avevamo già capito che Gru nasconde sotto la sua ruvida scorza un cuore di burro. Nel nuovo episodio si preoccupa “solo” di essere un bravo padre per le tre bambine adottive Margo, Edith e Agnes e di produrre con la squadra dei suoi Minion e il professor Nefario nient’altro che marmellate e gelatine. La sua vita tranquilla dura poco perché l’ agente Lucy Wildee della Lega Anti-Cattivi lo assolda per rintracciare un terribile cattivo che dispone di un siero in grado di trasformare qualsiasi animale o persona in una micidiale macchina da guerra…

Scampati agli attacchi degli Orchi, Bilbo, Gandalf e il gruppo dei nani guidato da Thorin Scudodiquercia vengono aiutati dal mutaforme Beorn a raggiungere Bosco Atro, dove li attendono altre sfide. Mentre Galdalf è chiamato ad affrontare il misterioso Negromante a Dol Guldur, Bilbo e i nani si scontrano prima con dei ragni mostruosi e poi vengono catturati dagli elfi silvani di re Thranduil, che offre a Thorin un ambiguo accordo. Sfuggiti alle sue prigioni grazie all’intervento di Bilbo i nani giungono infine alla Montagna solitaria dove li attende il drago Smaug e l’archepetra che Thorin brama con tutto se stesso per unire i nani sotto il suo comando…

Per quanto sia dura la vita delle matricole, il determinato Mike Wazowski non si perde d’animo. La sua lista delle cose da fare, appena arrivato nel campus della prestigiosa Monsters University, prevede soltanto di diventare il migliore in tutti i corsi, laurearsi con lode e diventare il più grande spaventatore di tutti i tempi della Monster’s Inc, dove sogna di lavorare sin da bambino. Peccato che il giovane mostro, nonostante l’abnegazione e la tenacia nello studio, debba scontrarsi con lo scetticismo della severissima rettrice Tritamarmo, che non vede in lui alcuna prospettiva come futuro spaventatore. Coinvolto suo malgrado nelle bravate dello spocchioso compagno James P. Sullivan, con cui viene espulso dal corso di spavento, Mike ha solo un modo per riscattarsi e coronare il suo sogno: rimettere in sesto una scombinata squadra di mostri disadattati e vincere con loro (e con lo stesso Sullivan, unitosi al gruppo per disperazione) le Spaventiadi, ambito trofeo che permette di essere riammessi in facoltà

Verso la fine della Seconda Guerra Mondiale, Roosvelt decide di mettere in piedi una squadra di esperti d’arte e di mandarli in Europa per cercare di recuperare le opere che Hitler ha intenzione di trafugare o addirittura distruggere se il Terzo Reich dovesse cadere. La squadra, capeggiata da Frank Stokes,non è ben vista dal resto dell’esercito alleato perché nessuno vuol mettere a repentaglio la vita dei propri soldati per qualche quadro o qualche statua….

Showing 145–192 of 517 results