DI NUOVO IN GIOCO

2012111 min10+  

Gus, un anziano talent scout del baseball, cerca di nascondere la sua incipiente cecità che metterebbe a rischio la continuità del suo lavoro. Pete, un suo vecchio collega ed amico, telefona alla figlia Mickey pregandola di passare qualche giorno con il padre per sostenerlo. Mickey all’inizio è riluttante perché da tempo ha con il padre solo rapporti conflittuali…

Clint Eastwood torna davanti alla cinepresa nelle parti di un vecchio burbero talent scout  di giovani promesse del baseball. Molto bello il rapporto padre-figlia ma la regia e la sceneggiatura sono modeste.


Valori Educativi



Il ritrovato affetto fra una figlia e un padre. Le premure di un vero amico

Pubblico

10+

Turpiloquio frequente

Giudizio Artistico



La sceneggiatura si appoggia a snodi narrativi fra loro poco amalgamati e la regia ha un andamento discontinuo che termina con una corsa verso il lieto fine

Cast & Crew

La Nostra Recensione

Clint è un vecchio burbero. Burbero come Frankie Dunn in Million Dollar Baby, come Walt Kowalski

in Gran Torino ed ora come Gus in Di nuovo in Gioco. E’ burbero perché è questo il modo classico per mostrarsi virile ma soprattutto perché in questo modo riesce a tenere ben custoditi i propri sentimenti, il tesoro nascosto della sua personalità. Solo una donna può  scardinare la sua fortezza; per Gus era stata la moglie prima che morisse troppo presto;  ora sarà sua figlia Mickey che cercherà, suo malgrado, di superare la barriera delle troppe cose non dette e degli anni trascorsi senza vedersi.

Clint è un vecchio malato: lo era in Gran Torino, dove la sua fine ora prossima; lo è di nuovo  in Di nuovo in gioco dove la sua quasi cecità rischia di compromettere il suo lavoro,  l’unica vera passione della sua vita: fare il talent scout alla ricerca di giovani speranze per il baseball.

Molti altri ingredienti del mondo di Clint non mancano  in questo film: il lavoro come sfida da superare, intesa non solo come  ricerca del proprio talento, ma  come lotta contro gli antagonisti (Gus e il talent scout più giovane e tecnologico, Mickey e i suoi colleghi dello studio legale); la forza di ricominciare dopo una caduta (l’ex campione Jonnhy che ha subito una lesione al braccio) ma soprattutto l’eterna ricerca del momento della verità fra due persone, quando finalmente riescono a parlarsi una di fronte all’altra, con il cuore in mano.

Il film è ricco di altre figure positive come quella di Pete,  che cosciente dei problemi che Gus, suo amico da trent’anni, sta affrontando, prega con insistenza la  figlia  Mickey di passare qualche giorno con lui  per aiutarlo.

Anche i rapporti fra i due giovani, Johnny e Mickey sono contrassegnati da un conoscersi progressivo e molto naturale, di persone  abituate a un’intima coerenza fra atti e sentimenti.

Tutto bene quindi? Nuova lode al  grande Clint Eastwood? Dobbiamo dire di no. Innanzitutto perché in questo caso Clint è solo protagonista e produttore, mentre la regia e la sceneggiatura sono state lasciate in mani non molto esperte. Se i valori che ci si aspetta ci sono tutti, la sceneggiatura rischia un accumulo di espedienti narrativi mal assorbiti nel contesto della narrazione (viene aggiunto anche un terribile segreto nell’infanzia di Mickey), i cattivi sono palesemente cattivi oltre che stupidi (il falso campione di baseball, l’arrogante e supponente talent scout antagonista di Gus).

Nella  regia, lasciata nelle mani di Robert Lorenz, suo collaboratore di vecchia data, siamo lontani dalla meticolosa calibratura di Clint, dove tutto, inquadrature, espressioni  è rigorosamente essenziale al racconto; in Di nuovo in gioco, il finale corre frettolosamente  verso il lieto fine e in pochi minuti tutto sembra tornare miracolosamente  a posto.

Resta comunque da ammirare  l'ottima prova di recitazione dell’intramontabile  Clint ma anche di Amy Adams, Justin Timberlake e John Goodman.

 

Autore: Franco Olearo

Altre Informazioni

Titolo Originale Trouble with the Curve
Paese USA
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “DI NUOVO IN GIOCO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ci sono ancora commenti

dinuovogiocoposter