Sequel del celebre Top Gun, Top Gun: Maverick, pur strizzando l’occhio al proprio predecessore, omaggiato in diversi punti, è in grado di sviluppare e regalare allo spettatore una storia originale e ben recitata, approfondendo inoltre, in modo molto dettagliato, la figura del protagonista. Se il primo film è stato a lungo considerato un cult movie indiscusso, questo secondo capitolo non è da meno. In SALA

Nel nord del Canada, dei minatori restano intrappolati dopo un’esplosione. Tre camionisti debbo trasportare le trivelle necessarie per la loro salvezza ma il viaggio è molto rischioso. Un thriller, action, disaster movie tecnicamente ben realizzato ma lo sviluppo ha una struttura elementare e facilmente prevedibile

 

John Harley (Dwayne Johnson) lavora per l’FBI, specializzato in furti d’arte. Una soffiata lo ha fatto correre con un’intera squadra di poliziotti a Castel Sant’Angelo in Roma dove è stato esposto l’unico uovo d’oro dei tre che Antonio aveva regalato a Cleopatra. Il sospetto che a quell’uovo sia interessato il numero uno dei ladri d’arte, Nolan Booth (Ryan Reynolds ) risulta confermato. e finalmente John, dopo una caccia spietata che trasferisce tutti a Bali, riesce a catturarlo e a rinchiuderlo in un’inaccessibile prigione in Siberia. Tutto sembra esser tornato in ordine ma si scopre che l’uovo ritrovato in realtà e falso e tutti i sospetti convergono su John, che viene catapultato nello stesso carcere di Nolan. Entrambi iniziano a sospettare che dietro l’accaduto ci sia lo zampino dell’Alfiere, il vero ladro numero uno, la cui identità è sconosciuta….

Showing all 3 results