NOTTE AL MUSEO 3 – IL SEGRETO DEL FARAONE

97 minTutti  

La tavoletta magica che riporta in vita i personaggi storici del museo di Storia Nazionale di New York si sta ricoprendo di ruggine e sta iniziando a perdere il suo potere. Tutti i personaggi del museo rischiano di tornare per sempre nel loro originario stato imbalsamato. Sarà necessario che il guardiano notturno Larry Daley (Ben Stiller) si rechi fino al British Museum, per scoprire il segreto della tavoletta e liberarla così dalla maledizione della ruggine.

La troupe di  Notte al museo si trasferisce al British Museum combinandone di tutti i colori. Un film divertente, semplice e per tutti dove si può ammirare l’ultima interpretazione di Robin Williams


Valori Educativi



Un padre riconosce che il figlio deve essere libero di fare le scelte che oneste che riguardano la sua vita futura

Pubblico

Tutti

Giudizio Artistico



La sceneggiatura è semplice prevedibile ma in questo film si può apprezzare l’ultima interpretazione di Robin Williams

Cast & Crew

La Nostra Recensione

Questo terzo episodio della serie Una notte al museo, che ha goduto di una fortuna imprevista, vede ancora una volta protagonista Ben Stiller nei panni del guardiano Larry, alle prese con un museo in cui tutti i reperti si animano al calar del sole. La magica tavoletta egizia, che si sta rapidamente corrompendo, preoccupa Larry e i suoi amici tanto da spingerli fino al British Museum di Londra in cerca di una soluzione.

Così la buffa comitiva andrà ad animare anche l’intero British Museum, dando vita a un eccentrico Sir Lancillotto, tanto intrepido quanto bizzarro, a una schiera innumerevole di mezzi busti e mostri mitologici, e alla famiglia del faraone Akhmenrah, detentrice del segreto della tavoletta. Le indicazioni per ripararla sembrano semplici ma Lancillotto, convinto di essere il vero cavaliere della tavola rotonda, ruba la tavoletta per portarla a Camelot. Questo furto attiva un inseguimento rocambolesco colmo di eventi davvero spassosi, come la scena in cui Larry e Teddy Roosevelt (Robin Williams) si lanciano all’interno di un quadro di Escher, Relativity, anch’esso ovviamente animato, vivendo il paradosso tridimensionale nel saliscendi delle scale intrecciate.

La trama principale del film non è certo tra le più brillanti, né intende esserlo, fungendo semplicemente da pretesto per una serie di sotto-storie, alcune delle quali molto divertenti, come il viaggio delle piccole statuine in una Pompei invasa dalla lava o la storia d’amore fra il rozzo uomo di Neanderthal (pure interpretato da Ben Stiller) e la guardiana del British Museum. Neanche mancano spunti per qualche interessante riflessione a cui forse si sarebbe potuto dare un po’ più di spazio e profondità: in particolare il tema del rapporto tra genitori e figli che vede protagonista un Larry Daley combattuto fra l’indicare al figlio adolescente la strada giusta e il desiderio di lasciarlo libero di fare le sue scelte.

La pellicola infine è resa speciale dall’ultima interpretazione del grandissimo attore Robin Williams. Nelle vesti del bizzarro e saggio Teddy Roosevelt è semplicemente perfetto, esilarante e sagace come sempre è riuscito a essere.

 

Autore: Ilaria Giudici

Altre Informazioni

Titolo Originale Night At The Museum: Secret Of The Tomb
Paese USA
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “NOTTE AL MUSEO 3 – IL SEGRETO DEL FARAONE”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non ci sono ancora commenti

nottemuseo3poster