i fantastici 4 e silver surfer

2007 92'10+  

Sembra che finalmente Reed e Susan riescano a sposarsi: Redd ha promesso di non interessarsi a questa nuova minaccia che incombe sul mondo (pare che ci sia qualcuno che si diverte a fare crateri giganteschi  in giro per il mondo e a sconvolgere le condizioni climatiche) ma in realtà ha già iniziato a lavorarci. Così quando appare Silver Surfer, l'uomo d'argento proveniente da altri mondi e dotato di poteri eccezionali,  non si trova impreparato...

Valori Educativi



Un affiatato gruppo di amici riesce a restare unito nonostante

Pubblico

10+

Un accenno di tortura su di un prigioniero

Giudizio Artistico



Spettacolare impiego della computer grafica ma si sente la mancanza di un maggior approfondimento di alcuni personaggi.

Cast & Crew

La Nostra Recensione

I fantastici 4 e Silver Surfer arriva  due anni dopo il primo film della serie, osteggiato dalla critica ma apprezzato moltissimo dal pubblico. E' bene chiarire subito che questo film vuole essere esattamente quello che è: un film d'intrattenimento per adolescenti e pre-adolescenti. L'osservazione non è ovvia perché oggi film d'animazione e film ricavati dal mondo dei fumetti utilizzano spesso la favola o il contesto avventuroso originale per rivolgersi agli adulti e lanciar loro messaggi carichi spesso di nebulosa  profondità. E' successo con Shreck, con le serie Batman e Spiderman ma anche con l'ultimo I pirati dei caraibi, avventuroso si, ma con dialoghi troppo ermetici e sofisticati.

Se pertanto lo schema buoni-cattivi può apparire ad un adulto troppo semplice. è anche bello non doversi preoccupare di cogliere i messaggi indiretti trasmessi dai dialoghi,  i ribaltamenti di prospettiva sparsi nella storia o perché no, qualche dotta citazione cinematografiche per ingraziarsi i più preparati ma concentrarsi invece sulla magnificenza delle immagini in computer grafica e godersi i battibecchi, qualche gelosia fra i quattro, che ricordano quelli di un affiatato gruppo di quattordicenni impegnato in qualche emozionante avventura di loro invenzione.

Certo, qualche problema esistenziale l'hanno pure loro, già riscontrato nello spassoso Gli incredibili  (2004) della Pixar sia pure a schema invertito: se i primi avevano desiderio di poter tornare ad impiegare i loro superpoteri, qui i fantastici quattro (sopratutto Reed e Susan che vogliono sposarsi, ma anche Ben che ama Alicia) vorrebbero tanto fare famiglia e occuparsi  dei figli, invece di dover sempre accorrere per salvare il mondo.
La novità sostanziale di questa puntata è l'introduzione del personaggio Silver Surfer presente in molte puntate di questo fumetto nato nell'ormai lontano 1962. Un personaggio affascinante perché misterioso (la stessa Susan gli si avvicina senza paura perché comprende che c'è qualcosa di buono in lui). La sua storia ci rimanda a mondi lontani, a un tiranno potente (Galactus) divoratore di mondi e a un amore infelice verso una donna  per salvare la quale ha sacrificato la sua libertà.
Indubbiamente si percepisce la mancanza nella sceneggiatura di un maggior approfondimento dei personaggi, sopratutto le grosse potenzialità di Silver Surfer ma anche del cattivo Galactus che non parla mai ed è ridotto a una nube minacciosa.

Autore: Franco Olearo

Altre Informazioni

Titolo Originale Fantastic Four: Rise of the Silver Surfer
Paese Usa
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “i fantastici 4 e silver surfer”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Non ci sono ancora commenti

imm