UNA NOTTE AL MUSEO

2006108'Tutti  

Larry Daley deve trovare un lavoro per ottenere l’affidamento congiunto del figlio Nick, e accetta il posto di guardiano notturno al museo di Storia naturale. Ma al calar del sole ogni cosa prende vita…Con l’incoraggiamento della statua animata di Teddy Roosevelt, Larry riuscirà a tenere sotto controllo la situazione, ma soprattutto recuperare la fiducia in sé stesso e quella di suo figlio.

Valori Educativi



Un padre riesce a riconquistare suo figlio. I musei non sono noiosi ma molto educativi

Pubblico

Tutti

Giudizio Artistico



Commedia di stampo disneyano, leggera e di puro intrattenimento per tutta la famiglia

Cast & Crew

La Nostra Recensione

La classica e sempre avvincente parabola di un perdente insicuro che mettendosi alla prova supera le difficoltà e riacquista l’autostima viene ambientata nella penombra della sale del Museo di Storia naturale di New York, dove Larry ha accettato il lavoro apparentemente tranquillo di guardiano notturno. Non ha scelta, dal momento che l’ex moglie gli ha ingiunto di trovarsi un “posto fisso” per poter frequentare ancora il figlio Nick; il ragazzino pare più attratto dal lavoro prestigioso del nuovo compagno di mamma, promotore finanziario, mentre finora Larry ha vissuto nella precarietà.

Il bisogno di riconquistare la fiducia del ragazzino motiva il nostro a non rinunciare subito, pur avendo passato un’incredibile notte alle prese con gli abitanti del museo che si “svegliano” e vagano caoticamente per le sale. Leoni e scimmie dispettose, Attila e i suoi guerrieri, soldati e mummie, le miniature dei diorami diventano tutti problemi da affrontare e altrettante fonti di gag che sono il bello del film.

In soccorso giunge al galoppo la statua del presidente Teddy Roosevelt che svela l’origine della magia, ma soprattutto infonde coraggio all’attonito Larry, spronandolo a non rinunciare all’impresa; anche la timida Rebecca, appassionata studiosa di storia, dà qualche dritta al guardiano poco ferrato in materia, così che può aspettare il tramonto più preparato e consapevole.

Ovviamente la notte in cui Larry porta Nick sul posto per strabiliarlo qualcosa va storto, ma il prode guardiano riesce a catalizzare le forze dell’intero museo per sventare il piano non poi così imprevedibile di tre “simpatici” guardiani in pensione (interpretati da Dick Van Dyke, Mickey Rooney e Bill Cobbs, ebbene sì ancora vivi!).

Il film è tratto da una storia di Chris Van Allsburg, prolifico autore per ragazzi – tra gli altri suoi titoli, Jumanji e Polar Express, adattati per il cinema qualche anno fa. Il genere è quindi fantafavolistico, spetta agli effetti speciali la meraviglia di rendere possibile ciò che non lo è facendoci tornare bambini, e gustare cosa accadrebbe se il minaccioso scheletro di tirannosauro tutto denti scendesse dal piedistallo per rincorrerci…perché vuole giocare a riportarci l’osso! O assistere ai battibecchi tra un cowboy sbruffone e l’imperatore romano Ottaviano Augusto in versione lillipuziana, impegnati nell’espandere il proprio diorama.

Il gioco dell’assurdo avrebbe potuto avere tante altre applicazioni, ma si esce serenamente divertiti da questa commedia di stampo disneyano, leggera e di puro intrattenimento per tutta la famiglia, che non dimentica la morale della favola. Ben Stiller diverte e si diverte vestendo a pennello la divisa del guardiano imbranato, cui si ben si accosta un misurato Robin Williams/Roosevelt con paterni consigli sul diventare grandi uomini: i personaggi del passato ci insegnano il presente, per questo è importante conoscere la storia (intento didascalico laterale)…e nessuno potrà più dire che il museo è noioso, temendo che quell’architettura di ossa e artigli inizi a sgranchirsi le zampe!

Autore: Chiara Ferla Lodigiani

Altre Informazioni

Titolo Originale Night at the museum
Paese USA
Etichetta
Scrivi per primo un commento a “UNA NOTTE AL MUSEO”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non ci sono ancora commenti

nottemuseoposter