ROBINSON CRUSOE

90 minTutti  

Il pappagallo Martedì e i suoi sei amici animali vivono in un’isola sperduta nell’oceano sulla quale approda a seguito di un naufragio il giovane Robinson Crusoe con il suo cane. L’equilibrio che il piccolo gruppo trova per vivere in armoniosa amicizia è spezzato dalla minaccia di una colonia di gatti randagi che vuole prendere il controllo dell’isola.

Le avventure del naufrago Robinson Crusoe interpretate liberamente a beneficio dei  più piccoli. Una solida amicizia fra animali di specie diverse 


Valori Educativi



Nel film il protagonista umano riesce a creare con i suoi coabitanti animali un forte e solido legame di amicizia, ma la storia, nonostante si fondi sul valore del rispetto, propone un’ideale di vita falsato, perché costruisce una barriera chiusa verso il mondo, percepito come una minaccia da cui fuggire e non come un’occasione di crescita.

Pubblico

Tutti

Particolarmente adatto ai più piccoli

Giudizio Artistico



Il film è realizzato con una tecnica di animazione assai accattivante, i personaggi sono simpatici, molto colorati ed espressivi; le scene sono dinamiche e ricche di ritmo.

Cast & Crew

Our Review

Tra le tante versioni di Robinson Crusoe prodotte per il cinema e la televisione dal 1902 ad a oggi, quella animata ancora mancava. Tuttavia quanti si aspettano di assistere alla narrazione del famoso romanzo di Daniel Defoe sotto forma di cartone ne rimarranno delusi. Questo Robinson Crusoe del testo originale del 1719 riporta poco più che il nome e la situazione generale, per il resto si tratta di un racconto quasi bucolico in stile ambientalista popolato da bizzarri animali parlanti.

Protagonista e voce narrante della storia è il pappagallo Martedì che vive in una piccolissima, tranquilla e feconda isola tropicale sperduta nell’oceano con i suoi amici animali.  Martedì però sogna di andare alla scoperta del mondo e, quando un giorno una improvvisa tempesta scaraventa sulle coste dell’isola uno strano animale a due zampe, il pappagallo vede in lui l’occasione per cambiare vita. Robinson Crusoe è l’unico sopravvissuto al naufragio della sua nave ma con lui sbarcano sull’isola anche il suo fedele cane e due gatti randagi, cattivi e approfittatori.

La storia, fatta di coinvolgenti momenti di azione, ruota tutta intorno alla bellezza del colorato paesaggio naturale e all’amicizia che lega tra loro gli stravaganti personaggi. Uomo, animali e natura cercano e trovano un armonioso equilibrio fondato sulla conoscenza e il reciproco rispetto, nonostante i vari personaggi siano profondamente diversi gli uni dagli altri, non parlino la stessa lingua e abbiano abitudini differenti. L’elemento di disturbo è costituito dai gatti selvaggi, che nel frattempo, dopo il naufragio, si sono riprodotti, hanno creato una piccola colonia di prevaricatori e vogliono prendere il controllo dell’isola per sfruttarne a loro piacimento i benefici.

La pacifica convivenza tra i vari elementi è dunque minacciata da coloro che, come i gatti e in parte anche i pirati, non intendono rispettare l’equilibrio delicato tra uomo e natura. Il più celebre naufrago del mondo e il suo amico pappagallo diventano così simbolo di una possibile coesistenza armoniosa anche nella diversità. Il gruppo bizzarro crea un piccolo angolo di paradiso isolato e impara, attraverso rocambolesche avventure, che tutto sommato la fuga e la ricerca di un mondo diverso possono essere assai pericolose, mentre la vera felicità consiste in realtà nell’accontentarsi delle piccole cose che la natura, se rispettata, offre in modo spontaneo.

I personaggi che popolano questa particolare versione di Robinson Crusoe sono simpatici e accattivanti, soprattutto per i più piccoli, e vivono avventure esilaranti ed emozionanti. Lo stesso Crusoe sembra un bambino cresciuto che riesce a costruirsi il suo piccolo angolo di paradiso isolato dal mondo. Tuttavia la storia delude, oltre che per il modo con cui si distacca completamente dal romanzo originale, anche per il senso ad essa sotteso. L’integrazione e il rispetto sia della natura che degli esseri viventi sembra possibile solo nell’isolamento del microcosmo dell’isola che può accogliere, proteggere ed integrare chi in essa cerca rifugio senza voler prevaricare, ma che al tempo stesso costruisce una barriera chiusa verso il mondo, percepito come una minaccia da cui fuggire e non come un’occasione di crescita.

Autore: Vania Amitrano

Details of Movie

Titolo Originale Robinson Crusoe
Paese Belgio
Etichetta
Be the first to review “ROBINSON CRUSOE”

Your email address will not be published. Required fields are marked *

There are no reviews yet.

robinsonposter