STORIA DELLE SERIE TV

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 907.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.

“Con un po’ di emozione presentiamo questa Storia delle Serie TV , consci del fatto che qualcuno potrebbe pensare che si tratti di una impresa un po’ azzardata”: è  questa la premessa con cui gli autori iniziano quest’opera. Si tratta di un’esitazione motivata perché sicuramente non è semplice raccontare 70 anni di produzione di storie di finzione, un tempo destinate solo  alla televisione e ora anche alle piattaforme come Netflix, Prime Video, Disney e tante altri. Una sfida che alla fine è stata accettata perché si tratta di una storia estremamente utile per comprendere le profonde trasformazioni che ci sono state nei gusti del pubblico, negli stili narrativi, nei formati , nei canali di trasmissione adottati  per le serie TV, che, possiamo dirlo tranquillamente, stanno progressivamente conquistando lo spazio una volta occupato dal cinema.

Il professor Armando Fumagalli, ordinario di Teoria dei linguaggi e direttore del Master in International Screenwriting and Production presso l’Università Cattolica di Milano, Cassandra Albani sceneggiatrice e story editor, Paolo Braga, insegnante di Scritture per il Cinema e la Televisione all’Università  Cattolica, assieme ai contributi di  altri 22  studiosi e docenti di università e di professionisti del settore (sceneggiatori e produttori), hanno scritto, come loro stessi dicono, un’opera “sinfonica”.  L’impostazione iniziale è stata data  in modo collaborativo e comune, ma poi è proseguita dividendosi accuratamente il lavoro ben consapevoli del piano complessivo. Com’è ormai caratteristico dell’impegno del prof Fumagalli, questo lavoro è un’altra sfida vinta nel cercare di abbattere le barriere fra mondo accademico e mondo professionale. Esperti di entrambi i settori sono stati in grado di lavorare fianco a fianco nello sviluppo dei capitoli di quest’opera, fornendoci diverse sensibilità e punti di vista.

L’opera è suddivisa in due volumi:Volume I: Dagli anni '50 ai primi anni Duemila; Volume II: L'era dei canali cable e delle nuove piattaforme.   “Per evitare il rischio - viene detto nell’introduzione-  specie quando si affrontano macroaree come le sitcom o le serie kids,  che ne uscisse un elenco dispersivo di titoli trattati in modo sommario, abbiamo preferito puntare su titoli emblematici per evidenziare le tipologie di prodotti, inserendo in ogni capitolo un'analisi approfondita di una serie particolarmente rappresentativa, per mostrare nel concreto le caratteristiche del genere di cui si sta parlando"

In risultato è una panoramica ampia e chiara delle principali ascendenze, i legami, ma anche le innovazioni, la creatività, l’audacia di un mondo narrativo professionale e industriale che sempre di più conquista i cuori e le menti (e milioni di ore,..) di spettatori in tutto il mondo