Newsletter Principale

Questa newsletter contiene tutti gli indirizzi email degli iscritti.

Settimana del 2 ottobre 2016

Inviato da Franco Olearo il Gio, 09/29/2016 - 22:05

FamilyOscar

Inizia da questa settimana il sondaggio per comprendere qual è stato secondo voi, nella stagione 2015-2016, il film o la fiction TV che meglio ha trasmesso i valori della famiglia e della persona (selezione del FilmOro dell’anno). Al contempo vi chiediamo di indicarci qual è stato il film più adatto per tutta la famiglia, perché divertente per i ragazzi o particolarmente istruttivo (selezione del FilmVerde dell’anno).
Votate! Avete 4 settimane di tempo.

Indivisibili

Due ragazze unite al bacino dalla nascita, sono una fonte di guadagno per i loro familiari cantando nelle feste e nelle fiere e per questo vengono ostacolate quando decidono di volersi separare tramite un intervento chirurgico. E’ ben sviluppato il contrasto fra il degrado morale e affettivo da cui le due ragazze sono circondate e il legame interiore che le unisce, anche di più di quello fisico, e che dà loro la forza di lottare

Cafè Society

Puntuale come ogni anno, arriva nelle sale un film di Woody Allen. In questo Cafè society c’è tutto il Woody ma niente in particolare. Viene confermato il suo stile elegante, i dialoghi arguti, la nostalgia del tempo che fu, l’amore per il bello. La storia (il regista non si smentisce: una storia romantica che si poggia sul tradimento) non è invece particolarmente originale. Un film che si colloca a metà (fra quelli belli e quelli brutti) della sua vasta produzione, forse perché non ha trovato in Kristen Stewart la giusta musa che lo ispirasse, come era invece accaduto per Cate Blanchett (un Oscar) e Penelope Cruz (una nomination).

Il Regno di Wuba

Esce in DVD questo film cinese a tecnica mista (personaggi + animazione), che ha avuto un grosso successo in patria e che costituisce il primo serio tentativo cinese di realizzare un blockbuster adatto anche per il mercato internazionale.  Interessante lo spunto narrativo dell’apertura all’altro e il rispetto della sua “diversità” (soprattutto quando si tratta di un mostriciattolo) ma la presenza di frequenti scene di violenza non lo rendono adatto ai più piccoli.

Buona lettura dala Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 22 ottobre 2012

Inviato da Franco Olearo il Ven, 10/19/2012 - 13:00

 

La votazione per FamilyOscar è terminata ed ecco il verdetto, da voi stessi stabilito:

Categoria FilmOro:

Primo: Quasi amici

Secondo: There be Dragons (Encontraras Dragones)

Terzo: Maria di Nazareth.

Categoria FilmVerde:

Primo: Hugo Cabret

Secondo: Le avventure di Tin Tin

Terzo: War Horse

Quasi amici ha stravinto quest’anno e se lo merita: la delicata ma divertente storia di un rapporto fra una persona bloccata sulla sedia a rotelle e il suo badante.

Molto significativa la seconda posizione: quella di un film che non è ancora uscito nelle sale italiane  perché nessun distributore lo ha ritenuto economicamente interessante ma che è stato visto in DVD con sottotitoli in italiano.

In terza posizione è stato dato il giusto merito  al serial della Lux Vide, molto ben fatto e ispirato.

Qualche sorpresa nella categoria FimVerdi: War Horse è apparso un film minore (ma ben fatto) che probabilmente è stato apprezzato perché esprime un sincero amore per i cavalli.

Questa settimana abbiamo dedicato la foto centrale a “I gladiatori di Roma” perché non possiamo fare il tifo per Igino Staffi che con questo lavoro prodotto in Italia (con qualche consulenza esterna) ha deciso di sfidare i giganti dell’animazione americana. I film è in effetti divertente e la grafica è di ottimo livello.

Tutti i santi giorni “ è un film del sempre nostro bravo Paolo Virzì: una giovane coppia entra in crisi nel cercare di avere un bambino. Peccato che il film presenta alcune scene di cattivo gusto collegate con la tematica della fecondazione assistita (vista criticamente) perché il racconto esalta  la forza trascinante della fedeltà.

La Redazione di

www.familycinematv.it

vi augura una buona lettura e vi ricorda che noi contiamo su un vostro sostegno generoso. Grazie.

Settimana del 16 novembre 2011

Inviato da Franco Olearo il Sab, 10/15/2011 - 21:48

Questa settimana invitiamo tutti i lettori a partecipare al FamilyOscar 2011: avete 4 settimane per indicare i vostri film preferiti nelle categorie FilmOro e FilmVerdi per la stagione 2010-2011. Votate!

"Cowboys & Aliens" è un tentativo di rinnovare il classico filone western mescolandolo con il genere sci-fiction ispirato a una nota graphic novel
ma è mancata la sinergia fra i due generi e il successo in USA è stato modesto.

Con "Amici di letto" ci troviamo già al terzo film, nel corso di quest'anno, che tratta il tema di come l'amicizia uomo-donna si può trasformare in amore ma il lavoro di di Will Gluck ha il merito di costruire con maggiore coerenza rispetto ad altri il rapporto tra i due e inserisce la loro confusione sentimentale nel contesto di relazioni familiari problematiche e non proprio banali.

"Tomboy" narra con sensibilità il momento di passaggio di una ragazza dalla fanciullezza all'adolescenza (si fa credere un maschio) ma non è privo di una certa ambiguità e il modo con cui il racconto è stato sviluppato ha finito per trasformarlo in un manifesto dell'ideologia dei gender.

Buona lettura dalla Redazione di:
www.familycinematv.it

Settimana del 2 ottobre 2011

Inviato da Franco Olearo il Dom, 10/02/2011 - 08:29

Questa settimana abbiamo posto in evidenza, nella foto grande della prima pagina "Un anno da ricordare", un interessante FilmVerde arrivato in homevideo: i film in sala di questa settimana non sono idonei per avere una tale attenzione sul nostro giornale.
"A dangerous method" che abbiamo recensito aveva delle potenzialità molto interessanti, in particolare il confronto fra i due diversi approcci alla psicoanalisi di Freud e Jung ma la realizzazione mostra una certa freddezza stilistica è la storia si concentra sul rapporto masochistico fra Jung e una sua paziente.
Non abbiamo recensito "Drive" che ha vinto il premio alla miglior regia all'ultimo Festival di Cannes perché pervaso di una violenza efferata quanto ingiustificata (un implicito compiacimento): il film è stato vietato ai minori di diciotto anni in Gran Bretagna, Canada, Irlanda, restricted ai 17 in USA. In italia è stato vietato ai minori di 14 anni.
Ungualmente non abbiamo pubblicato la recensione di "La pelle che abito", l'ultimo film di Pedro Almodovar: una storia poco credibile di sadismo e perversione, violenza e malessere esistenziale.
Buona lettura dalla Redazione di
www.familycinematv.it

Settiana del 16 giugno 2019

Inviato da Franco Olearo il Ven, 06/14/2019 - 09:32

QUEL GIORNO D’ESTATE

Il giovane David, che ama la vita semplice senza prendersi troppe responsabilità, si trova ad accudire la nipotina di sette anni dopo la morte della madre. Un bel film francese sulla cura e la responsabilità dell’altro come soluzione per dare un senso alla propria vita. Resta insolita la scelta del regista, che fa brillare questo gesto di solidarietà fra zio e nipotina, in contrasto con il panorama circostante di sfaldamento dell’istituzione familiare. Sia i protagonisti che i personaggi di contorno vivono, nella Parigi di oggi, esperienze di matrimoni falliti, figli abbandonati. Una situazione che il regista coglie come dato di fatto, senza prendere posizione

IL MATRICOMIO – WebSerieOro

In questa web serie (presente su Youtube, su Facebook/Ilmatricomio), Jack e Vale sono marito e moglie (anche nella realtà) che ci mostrano come possano venir felicemente superate le mille discussioni di ogni giorno tipiche di una vita in due. All’interno di una unità di coppia, tutto può essere affrontato, purché venga risolto per il bene di quella vita in comune nella quale entrambi trovano la ragione della loro esistenza.

PETS 2 -  FilmVerde

Tornano i simpatici animaletti domestici che questa volta debbono fare spazio a un nuovo arrivato: il bebè della loro padroncina. Un film per far amare ai bambini la natura e gli animali

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

settimana del 9 giugno 2019

Inviato da Franco Olearo il Ven, 06/07/2019 - 16:57

DOLOR Y GLORIA

Sta avendo successo di botteghino quest’ultimo film di Pedro Almodovar. Se ricordiamo come Aristotele classificava gli esseri viventi in base alla loro anima (vegetativa, sensitiva, razionale) possiamo dire che il protagonista della storia è un uomo a metà, fermo all’anima sensitiva: prova piacere, dolore, percepisce degli affetti naturali (quello verso la madre soprattutto)  ma, privo della terza anima, non ha il controllo della propria esistenza, che è come una barca in balia delle fluttuazioni delle sue sensazioni ed è privo di morale, perché incapace di discernere e di orientarsi verso un bene specifico, chiuso narcisisticamente all’interno del proprio universo del sentire.

ATTENTI A QUELLE DUE

Due donne, una affascinante e seducente, l’altra, goffa e pasticciona hanno qualcosa in comune: sono specializzate in truffe compiute ai danni di uomini ricchi e ingenui. Si può dire che il film sia un’occasione persa, indebolita da due protagoniste agli estremi (troppo sboccata e volgare una, troppo legnosa e finta l’altra) e da una trama decisamente sbilanciata.

MACCHINE MORTALI – FilmVerde

Nell’ottica di recuperare alcuni filmi della stagione che sta terminando, questo FilmVerde, ricavato dal primo volume di una saga di romanzi d’avventura per ragazzi dello scrittore Philip Reeve, beneficia della regia di Christian Rivers, che si è fatto le ossa come responsabile di effetti speciali di monumentali produzioni come Il signore degli anelli, King Kong e Lo Hobbit.  La qualità delle immagini si vede, i due protagonisti sono bravi, ma la sceneggiatura manca di originalità, richiamandosi a tanti altri classici della fantascienza.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinenmatv.it

 

Settimana del 2 giugno 2019

Inviato da Franco Olearo il Ven, 05/31/2019 - 11:25

Il Traditore

Venti anni di cronaca di mafia italiana, dalle dichiarazioni del pentito Buscetta, al maxi processo, fino alla sua morte a Miami nel 2000. Marco Bellocchio usa un registro diverso dal solito, questa volta non polemizza con toni surreali ma mostra la sua  capacità di ricostruire atmosfrere, ambienti, personaggi reali e in questo modo si conferma un grande regista. Eccezionale prestazione di Pierfrancesco Favino nella parte di Buscetta. Non si tratta certo di una storia esaltante quella di Cosa Nostra, ma sia pur in una parte secondaria, il giudice Falcone si distacca dagli altri come un puntiglioso servitore dello Stato, cosciente dei rischi che sta correndo.

Indovina chi viene a cena? – FilmOro

Con l’occasione della sua trasmissione su TV2000, lunedì 3 giugno, abbiamo inserito nella collana dei classici questo film dai tre grandi pregi: manda un chiaro messaggio antidiscriminatorio riguardo ai matrimoni misti, conferma la grande bravura di Spencer Tracy (qui alla sua ultima interpretazione) e Katharine Hepburn, ma sopratutto può essere visto come un lucido manifesto dei valori portanti del matrimonio e della famiglia

 

In occasione dell’inizio della bassa stagione cinematografica, recuperiamo alcuni film interessanti che non avevamo ancora recensito

 

Giochi di potere – FilmVerde

Nel 2002, un giovane diplomatico delle Nazioni Unite è ingaggiato nel programma Oil for Food, volto a reinvestire in aiuti umanitari i profitti derivanti dalla vendita del petrolio iracheno. Questo film ispirato a fatti realmente accaduti, diventa il documento interessantissimo di un insider che non solo ha attraversato tutto il labirinto della politica imparandone a sue spese le regole, ma è stato anche capace di uscirne vivo senza rimetterci l’onore.

L’uomo che uccise don Chisciotte

Questo film, che forse piacerà solo ai fan di Terry Gilliam, è un film sui “sogni perduti” del cinema; sulla sproporzione tra gli ideali della giovinezza e i compromessi dell’età adulta; un pastiche divertito ma romantico sospeso tra realtà e immaginazione, in cui lo spettatore è chiamato a perdersi insieme ai personaggi

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Cari lettori, contiamo sempre su un vostro sostegno!

 

 

settimana del 26 aprile 2019

Inviato da Franco Olearo il Ven, 05/24/2019 - 09:10

Bangla-Filmverde

Un giovane del Bangladesh, naturalizzato italiano, si innamora di una ragazza romana ma per la sua religione c’è .l’impegno di arrivare casti al matrimonio. Una simpatica e divertente opera prima che ha la freschezza di un ritorno all’essenza dell’amore uomo-donna, con qualche punzecchiatura verso l’Occidente cristiano che ha molto rilassato i propri costumi

Aladdin-FilmVerde

Continua la serie dei rifacimenti live-action dei classici animati. Ma come ci ha ormai abituato la nuova produzione della Disney, l’amore uomo-donna è ormai un tema trascurabile mentre è di grande attualità  il “potere alle donne”.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

 

settimana del 19 maggio 2019

Inviato da Franco Olearo il Sab, 05/18/2019 - 10:43

SOLO COSE BELLE – FilmOro

Un tranquillo paesino romagnolo viene turbato dall’insediamento di una casa famiglia abitata da persone ai margini della società. Un film ben realizzato che mette i riflettori sulle case famiglia dell’associazione Giovanni XXII che tanto bene fanno per recuperare situazioni difficili e dare ai loro ospiti una  “seconda possibilità” 

VOGLIO UNA VITA A FORMA DI ME – FilmVerde

Una divertente commedia su di una adolescente curvy, derisa e oppressa da bullismo, che trova il coraggio e la fiducia in se stessa necessarie per partecipare a un concorso sui migliori talenti

THE SOCIETY

Interessante questo teen drama che sviluppa una situazione paradossale: un gruppo di ragazzi e ragazze dell’high school  si trova a gestire un “nuovo mondo” dove loro sono gli unici abitanti. I ragazzi si trovano impegnati a superare gli stessi snodi della storia della società umana: dall’anarchia al socialismo, dalla democrazia al colpo di stato delle forze dell’ordine

 

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

settimana del 5 maggio 2019

Inviato da Franco Olearo il Ven, 05/03/2019 - 11:38

AVENGERS: ENDGAME – FilmVerde

Il successo planetario di questo film è sotto gli occhi di tutti che non nasconde le sue ambizioni: quelle di costituire la summa di un decennio di Universo Marvel e più in generale di cinema (sono tante le citazioni cinefile). Un successo che fa riconoscere anche allo spettatore meno avveduto come il fumetto sia riuscito in così poco tempo a diventare per gli spettatori giovani e vecchi del terzo millennio un genere cardine, come solo forse il western era stato per gli USA degli anni Cinquanta. Resta una domanda: al di là dei fans che riescono a ritrovare tutti i loro beniamini e alla spettacolarità della CG, che interesse può suscitare questo film? Bisogna riconoscere che risulta originale nel parlare coraggiosamente di reazione al fallimento e di elaborazione del lutto e come questo cambia i vari supereroi ma tre ore di spettacolo sono forse un po’ troppe

CYRANO, MON AMOUR – FilmVerde

Il giovane drammaturgo Edmond Rostand ha solo tre settimane per scrivere il “Cyrano de Bergerac”. La costruzione del noto capolavoro è raccontata attraverso una commedia divertente, con un buon ritmo e una cura dello stile linguistico, capace di far assaporare l’abilità del protagonista con la poesia. Il film diventa soprattutto un elogio  della capacità del teatro di sublimare la realtà.

IL MOLO ROSSO

Dopo il successo di La casa di carta, Alex Pina, con il suo protagonista preferito, Alvaro Morte, si ripropone (con minor qualità) su RaiPlay con questo thriller psicologico dove una donna appena vedova, cerca di scoprire la doppia vita di suo marito e conoscere la donna con la quale ha convissuto segretamente per nove anni. Il film si allinea alle molte opere, uscite di recente, che propongono una sessualità libera ma soprattutto l’amore greco, cioè l’esercizio della sessualità fra due persone dello stesso sesso, non perché abbiano inclinazioni omosessuali, ma semplicemente come espressione di simpatia.

GRACECARD – LA FORZA DEL PERDONO - FilmOro

Si segnala che lunedì 6 maggio alle 21.05 su TV2000 verrà trasmesso questo interessante Christian Film che avevamo già recensito

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it