WINX CLUB IL SEGRETO DEL REGNO PERDUTO

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 907.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
 
Titolo Originale: WINX CLUB IL SEGRETO DEL REGNO PERDUTO
Paese: Italia
Anno: 2007
Regia: Iginio Straffi
Sceneggiatura: Iginio Straffi (soggetto di Iginio Straffi e Francesco Artibani)
Produzione: Iginio Straffi per Rainbow e RaiCinema
Durata: 85'

È impressionante il successo riscosso da questi personaggi ideati da ginio Straffi, disegnatore e produttore che ha costruito un piccolo impero su questa fortunata idea: Winx è un brand che si applica ormai a racconti (distribuiti persino in allegato al Corriere della Sera), giocattoli (che da alcuni Natali vanno a ruba), vestiti (è possibile trovare interi cataloghi) e tutto ciò che una bambina in età pre-scolare e dei primi anni delle scuole può desiderare che i genitori le comprino. Un brand che ha ampiamente varcato i confini italiani per affermarsi in tutto il mondo.

Valutazioni
Valori/Disvalori Educativi 
 
Le Winx appaiono come veline con le ali: vestitini succinti, corpicini snelli e tutti curve, lunghi capelli acconciati all’ultima moda.
Pubblico 
Tutti
Valgono comunque le osservazioni fatte a fianco
Giudizio Artistico 
 
La trama favolistica è piuttosto stereotipata ma, tutto sommato, a confronto con le trame di altri film d’animazione italiani abbastanza solida.

Il film racconta la scoperta, da parte della protagonista, di un mistero sui propri genitori e sul regno di cui è destinata a diventare la principessa. Nel suo sviluppo, la trama favolistica è piuttosto stereotipata ma, tutto sommato, a confronto con le trame di altri film d’animazione italiani per il cinema (il traballante L’apetta Giulia e la signora Vita, per fare un solo esempio), abbastanza solida.

L’animazione 3D, certo, non è ancora all’altezza dei prodotti Pixar o Dreamworks: tuttavia è almeno due spanne al disopra della sparuta concorrenza italiana.

Quello che però si impone agli occhi degli spettatori, e soprattutto dei preoccupati genitori è il look d’insieme.

Le Winx appaiono come veline con le ali: vestitini succinti, corpicini snelli e tutti curve, lunghi capelli acconciati all’ultima moda. Usano il cellulare, si dipingono le unghie e frequentano fidanzatini con la moto e quell’aspetto a metà strada fra il maranza suburbano e il principe azzurro che hanno certi calciatori.

Questo, che probabilmente è stato uno dei fattori determinanti per il successo delle sei fatine nell’immaginario delle bambine, è anche l’elemento che, per la sua preponderanza nell’insieme del prodotto (la storia in sé tende a sembrare meramente funzionale ad un colossale product placement), lascia piuttosto perplessi.

Autore: Francesco Arlanch


Share |