LA LEGGENDA DEGLI UOMINI STRAORDINARI

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 907.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
 
Titolo Originale: The league of extraordinary men
Paese: USA, Germania, Repubblica Ceca, Gran Bretagna
Anno: 2003
Regia: Stephen Norrington
Sceneggiatura: James Dale Robinson
Interpreti: Sean Connery, Shane West, Stuart Townsend, Peta Wilson, Jason Flemyng, Naseeruddin Shah,

Nell'Inghilterra vittoriana le figure della letteratura e dell'immaginario popolare angloamericano si mettono insieme per salvare l'umanità  da un supercattivo di nome Phantom.

Valutazioni
Valori/Disvalori Educativi 
 
Super-eroi di fine ottocento si sacrificano per la salvezza del mondo.
Pubblico 
Pre-adolescenti
Furibonde battaglie ma senza dettagli raccapriccianti. Alcuni mostri orribili che possono spaventare i più piccoli.
Giudizio Artistico 
 
La voglia di costruire un inno alla fantasia si stempera in un cumulo di citazioni raffinate

 

La squadra degli uomini straordinari è una squadra speciale e segreta al servizio di Sua Maestà composta da superuomini: Allan Quatermain (l’avventuriero che scopri i tesori di re Salomone), l’uomo invisibile, il capitano Nemo (di ventimila leghe sotto i mari), Dorian Gray (del romanzo di Oscar Wilde), dottor Jekkill/Mr. Hyde (il mutante di Robert Luis Stevenson), Tom Sawyer e Mina Archer (una vampira dicendente da Dracula). La squadra deve intervenire per bloccare i piani del cattivo uomo Fantasma che sta cercando di far scoppiare la guerra in Europa. 
Appena dopo l’uscita dalla programmazione delle sale di “Hulk”  entra in cartellone “La leggenda degli uomini straordinari” per soddisfare i gusti degli amanti del genere fantasy e continuare il filone dei supereroi cominciato qualche anno fa con Batman e seguito da X-men, Spiderman, Daredevil etc.. Ma nella “leggenda” i supereroi non provengono dai fumetti ma dai romanzi inglesi e americani del 1800 che hanno entusiasmato generazioni di adolescenti (e non solo). Così si incontrano nella Londra vittoriana avventurieri come il giovane Tom Sawyer dai boschi americani, Allan Quatermain dal Kenia e il capitano Nemo dai mari del sud che restano uomini seppur protagonisti di avventure leggendarie. Ma ad essi si affiancano super-uomini con poteri straordinarie: Dorian Gray l’immortale, il mutante dottor Jekkil/Mr. Hyde, l’uomo invisibile, una vampira.  Il risultato è un collage di frammenti di avventure diverse e molto lontane tra loro uniti a elementi presi dalla normale realtà. Il risultato è che questi ingredienti  non si legano per niente bene tra loro. Anche nei mondi fantastici infatti ci sono delle leggi, esiste una specie di coerenza interna,  le avventure sono a loro modo “verosimili” rispetto ai poteri dei superuomini ed essi hanno necessariamente macchine straordinare e fantastiche. Invece qui il Nautilus  più che un sommergibile è un transatlantico da crociera che pretende di infilarsi nei canali di Venezia, dalla sua pancia esce una splendida Rolls Royce guidata da Tom Sawyer, e le macchine di distruzione progettate dal cattivo di turno sono dei panzer tedeschi della seconda guerra mondiale. I supereroi poi sono perseguitati dai loro demoni del passato e più che eroi sono quasi dei mostri in cerca di riscatto: ne risulta che Nemo è un pirata ricercato dalla marina inglese, l’uomo invisibile è un ladruncolo, Allan Quatermain un padre distratto e Mina Archer una vampira mangiatrice di uomini. Per non parlare del mostruoso Mr. Hyde e del vanitoso Dorian Gray.  Di buono c’è che questi “eroi” decidono di uscire dai loro nascondigli e di lottare per scongiurare il pericolo di una guerra mondiale e salvare l’umanità. Saranno così capaci di gesti generosi, si proteggeranno a vicenda, si aiuteranno, non disprezzeranno il sacrificio personale per fermare i cattivi.

Costruito su una storia inverosimile e incongruente, ne risulta un film molto mediocre. E solo le buone le interpretazioni di tutti gli attori riescono a dare qualche spunto simpatico a una sceneggiatura piuttosto inconsistente. La regia inoltre non si fa perdonare scene troppo veloci e caotiche dove non si riesce a gustare delle abilità degli eroi e gli effetti speciali e quindi non si segue bene lo svolgersi dell’avventura. Sufficienti la fotografia e la colonna sonora.  

Autore: Stefano Mastrobuoni


Share |