settimana del 9 giugno 2019

DOLOR Y GLORIA

Sta avendo successo di botteghino quest’ultimo film di Pedro Almodovar. Se ricordiamo come Aristotele classificava gli esseri viventi in base alla loro anima (vegetativa, sensitiva, razionale) possiamo dire che il protagonista della storia è un uomo a metà, fermo all’anima sensitiva: prova piacere, dolore, percepisce degli affetti naturali (quello verso la madre soprattutto)  ma, privo della terza anima, non ha il controllo della propria esistenza, che è come una barca in balia delle fluttuazioni delle sue sensazioni ed è privo di morale, perché incapace di discernere e di orientarsi verso un bene specifico, chiuso narcisisticamente all’interno del proprio universo del sentire.

ATTENTI A QUELLE DUE

Due donne, una affascinante e seducente, l’altra, goffa e pasticciona hanno qualcosa in comune: sono specializzate in truffe compiute ai danni di uomini ricchi e ingenui. Si può dire che il film sia un’occasione persa, indebolita da due protagoniste agli estremi (troppo sboccata e volgare una, troppo legnosa e finta l’altra) e da una trama decisamente sbilanciata.

MACCHINE MORTALI – FilmVerde

Nell’ottica di recuperare alcuni filmi della stagione che sta terminando, questo FilmVerde, ricavato dal primo volume di una saga di romanzi d’avventura per ragazzi dello scrittore Philip Reeve, beneficia della regia di Christian Rivers, che si è fatto le ossa come responsabile di effetti speciali di monumentali produzioni come Il signore degli anelli, King Kong e Lo Hobbit.  La qualità delle immagini si vede, i due protagonisti sono bravi, ma la sceneggiatura manca di originalità, richiamandosi a tanti altri classici della fantascienza.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinenmatv.it