SHAZAM!

 
Titolo Originale: Shazam!
Paese: USA
Anno: 2019
Regia: David F. Sandberg
Sceneggiatura: Henry Gayden
Produzione: DC Comics, Warner Bros, New Line Cinema
Durata: 132
Interpreti: Zachary Levi, Asher Angel, Djimon Hounsou

Billy, un ragazzo come tanti diventa improvvisamente un supereroe; avrà bisogno dell’aiuto dei suoi amici per imparare a diventare il nuovo eroe di Filadelfia. Il film giusto per chi, stanco di supereroi “seriosi” voglia riscoprire il lato prettamente gioioso dell’immedesimarsi in qualcosa di straordinario.

Valutazioni
Valori e Disvalori 
 
Famiglia, amicizia, sacrificio e coraggio sono gli elementi predominanti durante tutto il film. Molto forte il messaggio “l’unione fa la forza” contro il bullismo
Pubblico 
Pre-adolescenti
La presenza dei mostri, realizzati con effetti speciali davvero all’avanguardia, potrebbe spaventare un pubblico troppo giovane
Giudizio Artistico 
 
Il cast non è composto da attori particolarmente degni di nota ma, la sceneggiatura ha saputo costruire un fatasy spiritoso e gli effetti speciali funzionano, garantendo allo spettatore una visione piacevole sopratutto per i ragazzi

Billy Batson, giovane orfano e solitario, vive nella città simbolo di Rocky Balboa dove è da sempre alla disperata ricerca della madre biologica.

Il ragazzo passa da una famiglia affidataria ad un’altra, scappando di continuo, convinto che i suoi genitori lo stiano ancora cercando dopo averlo perso in un Luna Park all’età di soli tre anni.

Quando viene affidato ai coniugi Vasquez, il ragazzo trova una situazione più stabile dove finalmente poter mettere radici.

Tra i vari orfani che ospitano la casa, Freddy, adolescente disabile, ha la passione per i superpoteri, colleziona gadget incredibilmente rari e chiacchiera così tanto che è impossibile non affezionarsi a lui. Purtroppo Freddy, per via della sua condizione gracile, è il perfetto bersaglio di alcuni bulli e viene preso di mira anche il primo giorno di scuola di Billy che, essendo cresciuto per strada, non ha paura di affrontarli e prendersi gioco di loro davanti tutto l’Istituto riuscendo così a salvare quello che è da poco diventato il suo migliore amico.

Per questo enorme atto di coraggio, Billy viene notato dal potente mago Shazam che da secoli è alla ricerca di qualcuno così valoroso da prendere il suo posto. Il compito dello stregone è quello di proteggere l’unica arma capace di sconfiggere il perfido Thaddeus Silvana che ha liberato i sette peccati capitali, demoni immortali che vogliono da sempre portare disordine e distruggere l’intera umanità.

Nonostante non si senta pronto per una tale responsabilità, Billy accetta il potere: gli basta pronunciare la parola “Shazam” per trasformarsi immediatamente in un adulto muscoloso dagli straordinari poteri.

Sebbene ne abbia le sembianze, Shazam non è capace di gestire i poteri di un vero supereroe ed è per questo che si confiderà con Freddy che lo aiuterà a scoprire pian piano le sue capacità.

Il protagonista ha tutti i requisiti per essere un supereroe: affronta il male, è incredibilmente forte ma è anche una parodia del genere sovrannaturale. Un superman ingenuo e ironico, imbranato e combina guai ma eccezionalmente buffo, che piacerà a tutta la famiglia.

Come in Big (1988) dove Tom Hanks, ritrovandosi all’improvviso in un corpo adulto realizza tutto ciò che desiderava fare da bambino, anche Billy si trasforma scoprendo che le responsabilità del suo nuovo stato sono difficili da sostenere, a maggior ragione se sei un semidio.

Ed è così che la vita tra banchi di scuola, bulli da affrontare e famiglia da sopportare nonostante le differenze, diventa improvvisamente meno scontata ed è il tesoro più prezioso da proteggere.

Autore: Sabrina Guarino


Share |