IL PARADISO PER DAVVERO (Armando Fumagalli)

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 907.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
 
Titolo Originale: Heaven is for real
Paese: USA
Anno: 2015
Regia: Randall Wallace
Sceneggiatura: Randall Wallace, Chris Parker
Durata: 99
Interpreti: Greg Kinnear, Kelly Reilly, Connor Corum

Il film narra la storia vera, raccolta in un libro che è stato a lungo nella lista dei best seller del New York Times, di Todd Burpo e della sua famiglia. Todd (Greg Kinnear) è un pastore protestante di una piccola comunità che si arrabatta con molti lavoretti per sbarcare il lunario e portare avanti la sua famiglia, composta dalla moglie Sonja (Kelly Reilly) e da due bambini piccoli. La sua vita viene sconvolta quando il figlio Colton, di quattro anni, ha una grave crisi di appendicite per cui deve essere portato subito all’ospedale e operato d’urgenza. La prova viene superata, ma poi – poco a poco – Colton rivela, con nonchalance e senza dare a questo troppa importanza, che “ha visto” una serie di cose che non poteva sapere per conto proprio: suo padre in crisi che prega per lui nella cappella durante l’operazione, una sorellina (morta prima di nascere e della quale nessuno gli aveva mai parlato) che in Cielo lo accoglie con affetto, Gesù che gli sorride… Per Todd è l’inizio di un viaggio impegnativo che mette in crisi le sue certezze, i suoi rapporti con la piccola comunità di cui è pastore, e la sua fede.

Valutazioni
Valori/Disvalori Educativi 
 
Il film non vuole essere predicatorio: si limita, e non è poco, a narrare di una testimonianza, quella di Todd e della sua famiglia, che interpella ciascuno di noi
Pubblico 
Tutti
Giudizio Artistico 
 
L’elemento forse più riuscito è il tono del film: Greg Kinnear è un bravissimo attore, che rende in modo assai fine il protagonista Todd; ma un vero prodigio è il bambino che interpreta Colton (Connor Corum), che ha una naturalezza straordinaria. Il regista dà il meglio di sé non solo in una eccellente direzione degli attori ma anche facendo parlare gli splendidi panorami della campagna americana,

Il film, che da noi è uscito direttamente in dvd nell’autunno 2014, è una positiva sorpresa. Ha diviso la critica americana – come avviene assai spesso in questi casi – ma è stato molto amato dal pubblico, tanto da superare i 100 milioni di dollari di incasso, arrivando così a capitalizzare circa otto volte il suo costo. 

L’elemento forse più riuscito è il tono del film: Greg Kinnear è un bravissimo attore, che rende in modo assai fine il protagonista Todd; ma un vero prodigio è il bambino che interpreta Colton (Connor Corum), che ha una naturalezza straordinaria. È molto bello come le affermazioni più impegnative e difficili da credere siano rese con grande understatement, come se fossero piccole postille a un qualcosa di più immediato e di più importante che si sta svolgendo in quel momento. Il piccolo Colton le lascia cadere senza dar loro importanza ma è il padre prima, e gli altri familiari poi, a rendersi conto della portata delle sue affermazioni.

Il regista Randall Wallace, che ha al suo attivo la sceneggiatura di Braveheart e la regia di film epici come La maschera di ferro e We Were Soldiers, dà il meglio di sé non solo in una eccellente direzione degli attori ma anche facendo parlare gli splendidi panorami della campagna americana, il suo cielo, i suoi campi sconfinati.

Un film che ha la delicatezza di non voler forzare la mano e di non voler essere predicatorio: si limita, e non è poco, a narrare di una testimonianza, quella di Todd e della sua famiglia, che interpella ciascuno di noi. 

Per gentile concessione di: Scegliere un film 2015

Autore: Armando Fumagalli


Share |