L'ORSO YOGHI

  • strict warning: Non-static method view::load() should not be called statically in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/views.module on line 907.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_validate() should be compatible with views_handler::options_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter::options_submit() should be compatible with views_handler::options_submit($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_handler_filter_boolean_operator::value_validate() should be compatible with views_handler_filter::value_validate($form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/handlers/views_handler_filter_boolean_operator.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_style_default::options() should be compatible with views_object::options() in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_style_default.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_validate() should be compatible with views_plugin::options_validate(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
  • strict warning: Declaration of views_plugin_row::options_submit() should be compatible with views_plugin::options_submit(&$form, &$form_state) in /home/fctadmin/public_html/sites/all/modules/views/plugins/views_plugin_row.inc on line 0.
 
Titolo Originale: Yoghi Bear
Paese: USA, NUOVA ZELANDA
Anno: 2010
Regia: Eric Brevig
Sceneggiatura: Brad Copeland, Joshua Sternin
Produzione: De Line Pictures
Durata: 80

Jellystone Park è minacciato dal sindaco Brown, talmente in crisi da essere costretto a far chiudere il parco per poterlo vendere ai privati. Yoghi e Bubu si ritrovano costretti ad allearsi al loro "nemico" ranger Smith per salvare il parco dalla chiusura...

Valutazioni
Valori/Disvalori Educativi 
 
Il presenta una lezione di amicizia e lealtà, ma Yohi si è specializzato in una sola cosa: rubare i panini preparati dai turisti; non è prevista nessuna "conversione"
Pubblico 
Pre-adolescenti
Per qualche battuta umoristica un po' cruda
Giudizio Artistico 
 
La trama è debole ma il film rimane un piacevole prodotto per i più piccini basato sulla semplice ironia di gag classiche

Yoghi appare nuovamente sul grande schermo, questa volta in una combinazione di animazione digitale (per il protagonista e la sua spalla) e riprese dal vero (per l'ambiente e tutti gli altri personaggi). I due personaggi protagonisti risultano simpatici anche se non “sufficienti” a portare avanti da soli la trama di un intero film. Da questa debolezza deriva il principale limite del film. Per ovviare, infatti, al problema di un plot debole, si è scelto di introdurre e dare molto spazio all'elemento umano: il ranger Smith, a cui vengono affiancati altri elementi secondari, tra cui la sua spasimante ricercatrice interpretata da Anna Faris e un politico cattivo intenzionato a radere al suolo Jellystone. La loro presenza dilaga, limita le scene con Yoghi e Bubu, e fornisce al film un cattivo servizio: non è mai gradevole assistere all’interpretazione di attori impegnati a recitare come cartoon. E’ per questo motivo che il film sembra essere esclusivamente diretto ai più piccoli … forse esageratamente dedicatoa un target infantile. Questa affermazione trova la sua conferma nell’analisi dei personaggi: non esistono sfumature né spessore, le personalità sono nette e scolpite. Il cattivo è cattivo e basta; il sindaco è sbeffeggiatore, arrivista, cinico, gradasso e corruttore. Appare in auto nera, abbassa i vetri, palesa sghignazzando i suoi progetti rovinosi e si dissolve. In un periodo storico in cui il cinema d’animazione realizza prodotti di altissima qualità, sia dal punto di vista produttivo che contenutistico, ritrovarsi davanti personaggi così banali, caratterizzati in modo così netto e privi di qualsivoglia sfumatura, lascia abbastanza perplessi.

Paradossalmente, nonostante la realizzazione in 3D, il racconto e i personaggi risultano assolutamente bidimensionali. Gli effetti del 3D, invece, sono perfettamente accompagnati ed “esaltati” dalle scelta musicale della colonna sonora e offrono ai più piccoli uno spettacolo esilarante ed emozionante di razzi e getti d’acqua.

Nonostante la semplicità della trama e della realizzazione, il film rimane un piacevole prodotto per i più piccini basato sulla semplice ironia di gag classiche, quelle che hanno accompagnato l’infanzia di tutti noi con i cartoni di Hanna e Barbera. 

Autore: Maurizia Sereni


Share |