Newsletter Principale

Questa newsletter contiene tutti gli indirizzi email degli iscritti.

Settimana del 5 febbraio 2012

Inviato da Franco Olearo il Lun, 02/06/2012 - 12:56

Questa settimana cinematografica è stata inevitabilmente monopolizzata dall'arrivo nelle sale di "Hugo Cabret" di Martin Scorsese, candidato a 11 Oscar.

Con questo film. FilmVerde, il regista ha avuto il coraggio di  rimettersi in gioco nel proprio modo di raccontare,  spinto dalla passione per la settima arte.  Pur con qualche debolezza nella sceneggiatura, il film si fa apprezzare per la preziosità delle immagini, grazie alle scenografie di Dante Ferretti e per la storia del piccolo Hugo, che mantiene viva, nonostante le tante avversità, la speranza he anche  lui saprà trovare  un posto nel mondo.
Le recensioni sono di Luisa Cotta Ramosino, Claudio Siscalchi e Franco Olearo.

Per "The iron lady" abbiamo aggiunto la recensione di Laura Cotta Ramosino. Resta confermata la delusione per un film che ha appena sfiorato la complessità di un personaggio così significativo per la storia recente.

"Mission impossible - Protocollo fantasma" conferma la vitalità della serie, la destrezza di Tom Cruise (nonostante i suoi 50 anni) a favore di una vicenda dal ritmo incalzante e dalle trovate originali capace di regalare due ore di grande spettacolo.

 

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

 

Settimana del 29 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/29/2012 - 18:42

Una suora e un sacerdote si stanno contendendo in questi giorni l'indice di ascolto televisivo: suor Angela in "Che Dio ci aiuti" su RaiUno (serie da noi già recensita) e padre Gabriel in "Il tredicesimo apostolo - Il prescelto" sul canale 5.
Se per il primo si può parlare di un ritratto realistico di una religiosa che fa del bene al prossimo e trova conforto nella preghiera, per il secondo non scorgiamo nè temi di fede nè abbiamo a che fare con un vero sacerdote. La serie si occupa esclusivamenti di fenomeni paranormali e padre Gabriel è molto "atipico" visto che può dormire a casa di una donna ed esterna interpretazioni bibliche (in particolare il sacrificio di Isacco) alquanto "originali".

"The Iron Lady" ,la biografia di Margareth Thatcher , va visto sopratutto per la bravura da Oscar di Meryl Streep. In merito ai giudizi sui i suoi dieci anni al governo, viene presentato un giudizio complessivamente negativo ma ogni spettatore avrà da dire la sua.

"L'arte di vincere" è un  film sportivo umanamente profondo, che si avvale dell'ottima prestazione di Brad Pitt, della sceneggiatura impeccabile di Aaron Sorkin (The Social Network) e Steven Zaillian e della regia di Bennett Miller che ha il gusto del cinema indipendente.

Abbiamo inserito due nuove recensioni di film già in sala:

quella di Paolo Braga per "Le idi di marzo" e quella di Laura Cotta Ramosino per "The artist", candidato a 10 statuette per il prossimo Oscar.

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

 

 

 

 

Settimana del 22 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/22/2012 - 11:36

Questa settimana vi presentiamo un FilOro e un FilmVerde:
In "E adesso dove andiamo?" - Filmoro la regista, sceneggiatrice, attrice libanese Nadine Labaki ambienta in un anonimo villaggio del Libano la sua favola a favore della pacifica convivenza fra etnie diverse. Si ride di gusto in questa storia molto al femminile e si riflette sull'insensatezza della guerra, mentre l'imam e i parroco del luogo cooperano attivamente per evitare dissidi e fanatismi.

"Benveniti al Nord"- FilmVerde  è l'inevitabile sequel dopo il successo di "Benvenuti al Sud": sviluppa una storia prevedibile puntando tutto sulla simpatia dei personaggi e sulla comicità di sketch in formato televisivo. Peccato che evapori subito come una bolla di sapone

 .Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

  ambienta in un piccolo paese del l 

Settimana del 15 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/15/2012 - 17:13

Questa settimana abbiamo recensito il serial TV "Che Dio ci aiuti"-TelefilmOro in onda giovedì su Raiuno.
 Nella nuova fiction della Lux Vide, chi risolve il caso e mette pace nella comunità non è più don Matteo ma suor Angela; le somiglianze fra le due serie sono però solo in superficie; suor Angela è molto più impicciona e si avvale della collaborazione di ragazze particolarmente intraprendenti. I malvagi non hanno scampo...Qualche debolezza nei personaggi maschili.

"La Talpa" è tratto da un  romanzo d John Le Carré: un film molto inglese ambientato a Budapest ai tempi della guerra fredda. Ottima ambientazione e bravi sia Gary Oldman che Colin Firth. Per riuscire a scovare la talpa occorreperò  adottare anche mezzi illeciti..

"Shame", presentato alla 68. Mostra di venezia, Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile a Michael Fassbender , ha fatto scandalo: uno scandalo pienamente meritato per le numerose e insistite scene di nudo e di sesso etero e omosessuale del protagonista affetto da sessodipendenza. Tuttavia non si può fare a meno di apprezzare la sincerità del grido di disperazione del protagonista.

La spedizione della newsletter dovrebbe risultare nuovamente operativa da questo numero.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Non si può fare a meno di apprezzare la sincerità del grido di disperazione che il protagonista lancia oNNon si può fare a meno di apprezzare la sincerità del grido di disperazione che il protagonista lanciaNon si può fare a meno di apprezzare la sincerità del grido di disperazione che il protagonista la 

 . Per . per riusc

 Qualche debolezza nei

 

 

Settimana dell' 8 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/08/2012 - 12:55

Questa settimana è arrivato sugli schermi "J. Edgar", la biografia di J. Edgar Hoover, capo dell'FBI per 48 anni. Nonostante la bravura di Di Caprio e la regia di Clint Eastwood, il film non riesce a mettere interamente a fuoco la personalità  di questo personaggio così significativo per la storia recente degli Stati Uniti, dando una semplicistica interpretazione psicoanalitica di alcuni suoi tratti caratteriali. Le recensioni sono di Claudio Siniscalchi e di Franco Olearo.

Abbiamo arricchito questa settimana la rubrica "Film Classici" e non poteva mancare alla nostra collezione "2001: Odissea nell spazio".

"Kubrick, è il regista che forse più di ogni altro nel cinema postmoderno ha saputo coniugare la natura industriale del mezzo cinematografico con una totale libertà della creazione. I suoi film sono al tempo stesso grandi operazioni industriali, che non trascurano affatto gli aspetti commerciali, e grandi ricerche artistiche".

 

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

  

Settimana del primo gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Sab, 12/31/2011 - 13:51

Questa settimana vi presentiamo "Il principe del deserto" la storia romanzata dell'unificazione dell'Arabia Saudita e della prosperità raggiunta con la scoperta del petrolio intorno agli anni '30..

Le recensioni di Franco Olearo e di Luisa Cotta Ramosino differiscono parzialmente nel giudizio complessivo ma si tratta pur sempre di una valida finestra sul mondo islamico dal quale ci arrivano pochi lavori. Il film è sufficientemente onesto nel presentare i valori della società araba, ma anche i suoi fanatismi e il rapporto spesso conflittuale con l'Occidente. Auspichiamo che il dialogo continui con l'arrivo di altri film.

Stiamo avendo alcuni problemi con la spedizione delle Newsletter che verranno risolti con il nuovo anno. Per sicurezza vi inviamo nuovamente la newsletter della scorsa settimana.

- - - - - - -

Newsletter del 25 dicembre 2011:

Questa settimana vi proponiamo un film per ragazzi e uno per chi è interessato a tematiche civili/politiche attuali.

"Il gatto con gli stivali 3D " già comprimario della serie "Shrek" ha fatto carriera ed ora ha un film tutto suo dove, novello Zorro, protegge i contadini del paese natio ma non disdegna di cercare l'oca dalle uova d'oro. Le tematiche del tradimento dell'amico più caro, della falsità e del doppio gioco presenti nel film non lo rendono adatto ai più piccoli.

 "Le idi di marzo" è un film molto americano dove però possiamo intravvedere richiami alla situazione nazionale. Durante le primarie americane vissute all'interno dello staff di un candidato democratico, il giovane addetto stampa scoprirà a sue spese che gli ideali sono solo parole mentre ciò che conta è la diffamazione e la corruzione. Un'analisi lucida di un Clooney molto bravo come regista e attore ma la sua visione è privo di uno spiraglio di speranza per il futuro.

- - - - - - -

Auguri per un Felice Anno Nuovo dalla Redazione di

www.familycinematv.it 

Newsletter HTML di prova

Inviato da admin il Sab, 12/31/2011 - 12:36

questa è una newsletter di prova

Settimana del 25dicembre 2011

Inviato da Franco Olearo il Ven, 12/23/2011 - 12:54

Questa settimana vi proponiamo un film per ragazzi e uno per chi è interessato a tematiche civili/politiche attuali.

"Il gatto con gli stivali 3D " già comprimario della serie "Shrek" ha fatto carriera ed ora ha un film tutto suo dove, novello Zorro, protegge i contadini del paese natio ma non disdegna di cercare l'oca dalle uova d'oro. Le tematiche del tradimento dell'amico più caro, della falsità e del doppio gioco presenti nel film non lo rendono adatto ai più piccoli.

 "Le idi di marzo" è un film molto americano dove però possiamo intravvedere richiami alla situazione nazionale. Durante le primarie americane vissute all'interno dello staff di un candidato democratico, il giovane addetto stampa scoprirà a sue spese che gli ideali sono solo parole mentre ciò che conta è la diffamazione e la corruzione. Un'analisi lucida di un Clooney molto bravo come regista e attore ma la sua visione è privo di uno spiraglio di speranza per il futuro.

Auguri per un Santo Natale dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

 

Settimana dell' 11 dicembre 2011

Inviato da Franco Olearo il Mar, 12/06/2011 - 18:52

Questa settimana abbiamo organizzato una edizione dedicata alla grande crisi finanziaria americana del 2008 presentando due film che hanno affrontato il tema: "Inside Job"  e "Too big to fail"- entrambi FilmVerde.

Si tratta di due lavori realizzati molto bene professionalmente che sono in grado si spiegare in modo accessibile ai volenterosi problematiche che sono di interesse vitale per tutti.
Traspare con grande evidenza il tema della finanza etica: quello di un utilizzo  corretto e responsabile  degli ultimi ritrovati dell'ingegneria finanziaria.

Abbiamo recensito inoltre "Almanya - La mia famiglia va in Germania"- FilmOro.

Una famiglia di immigrati turchi in Germania torna al paese natale per non perdere le proprie radici. Divertente, ma anche profondo, è un ottimo esempio di commedia intelligente e non banale capace di raccontare l’oggi senza scadere nell’ideologia, ma senza nemmeno eludere le sfide del presente .

Buiona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 4 dicembre 2011

Inviato da Franco Olearo il Dom, 12/04/2011 - 19:53

Questa settimana vi presentiamo due FilmOro, due film francesi: entrambi  parlano di persone che vivono in modoa precario  (uno è un lustrascarpe di strada, l'altro è un operaio disoccupato) ma entrambi sanno essere generosi e solidali verso chi è più indigente di loro.

Sia "MIracolo a Le Havre" che "Le nevi del Kilimangiaro" non ci parlano di buonismo sentimentale ma delle virtù forti di uomini e donne che hanno scoperto che la loro vita ha valore nella misura in cui viene spesa nella  solidarietà verso gli altri.

Con "Midnight in Paris" Woody Hallen cerca tornare allo spirito allegro e fantasioso dei suoi primi film. Garbato e a tratti divertente, ci ripropone il solito intellettuale insoddisfatto che cerca solo se stesso e il suo compiacimento culturale, cambiando con l'occasione anche ragazza.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it