Newsletter Principale

Questa newsletter contiene tutti gli indirizzi email degli iscritti.

Settimana del 25 marzo 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 03/25/2012 - 17:08

Questa settimana vi presentiamo The Lady – l’amore per la libertà – FilmOro. Un film commovente sull'impegno della leader politica birmana Aung San Suu Kyi, Premio Nobel per la Pace, che da decenni contrasta pacificamente il regime militare al governo. Un film che è anche la storia di un matrimonio straordinario fondato su una comunione di ideali. Peccato che Luc Besson non è all’altezza delle sue prove precedenti e il racconto resta limitato da una drammaturgia priva di grandi sorprese e svolte.

17 ragazze, ispirato a un caso realmente avvenuto negli Stati Uniti, ci parla di 17 adolescenti che decidono di restare incinte contemporaneamente: un film molto triste non tanto per il gesto in sè, ma per l’incapacità manifesta dei genitori e degli insegnanti  di trasmettere il significato e il valore dell’amore alle nuove generazioni, preoccupati solo di proporre contraccezione e aborto.

Un’ultima osservazione: anche questa settimana, sia pur con livelli qualitativi diversi, due film d’oltralpe ci invitano a riflettere e a discutere. Una ulteriore conferma del periodo d’oro che sta attraversando il cinema francese.

 Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 18 marzo 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 03/18/2012 - 08:46

Questa settimana è arrivato in sala, preceduto da  grandi aspettative, “Magnifica presenza” , l’ultimo film di Ferzan Ozpetek che conferma la sua bravura nel costruire storie piene di suggestioni, formalmente ineccepibili (inclusa la sua firma d’autore; il protagonista è sempre un omosessuale). Questa volta però c’è molto compiacimento intellettualistico e il film resta senza un messaggio portante se non la forza consolatoria dell’amicizia e la nostalgia del calore familiare.

La sorgente dell’amore” è dello stesso regista degli indimenticabili “Train de vie (1999), Vai e vivrai(2005)-FilmOro , Concerto (2009)-FilmOro,  ma questa volta sembra aver perso la capacità di porsi in delicato equilibrio fra dramma e commedia: cerca di calarsi all’interno della realtà di una comunità islamica ma il suo tono eccessivamente polemico (anche se giusto) nei confronti delle discriminazioni  subite dalle donne tradisce il suo sguardo occidentale finendo per risultare un film senza patria per un pubblico non ben definito.  

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

 

 

Settimana dell' 11 marzo 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 03/11/2012 - 20:33

 Questa settimana vi presentiamo “A simple life” – FilmOro e coppa Volpi per la migliore interpretazione femminile alla 68. mostra di Venezia (2011) assegnata alla protagonista Deanie Yip. Una domestica che ha servito per sessant'anni la stessa famiglia si ritira in un ospizio dopo che ha subito un infarto. Roger, l'unico rimasto a Hong Kong della famiglia, se ne prende cura amorevolmente, non solo per una sua naturale riconoscenza ma anche perché ammirato dalle sue virtù di umiltà e di servizio reso agli altri

I"Young Adult," che beneficia della bravura di Charlize Theron e dell’ottima sceneggiatura di Diablo Cody (Juno) ci racconta della caparbia incapacità di una donna di uscire da se stessa e di rapportarsi agli altri, che sono visti solo come strumenti per realizzare le proprie ambizioni.  
Un film vero ma senza speranza.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 4 marzo 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 03/04/2012 - 09:19

 Questa settimana è arrivato nelle sale l’ultimo film dei fratelli Taviani, fresco vincitore dell'Orso d'Oro al Festival di Berlino: “Cesare deve morire” – FilmOro.  Il docufilm racconta la  scommessa vinta  di mettere in scena nel carcere di Rebibbia il Giulio Cesare di Shakespeare, occasione di un confronto sulla modernità del dramma che si rispecchia nel vissuto dei carcerati che lo interpretano.  Un incontro dei registi con una materia umana dolorosa che è stata punto di partenza per trovare delle verità universali ma anche per costruire una relazione affettiva con gli interpreti.

Non poteva mancare la recensione del prossimo atteso campione d’incassi italiano: “Posti in piedi in Paradiso” di Carlo Verdone.  Nell'attuale, fragilissimo panorama della commedia italiana, il lavoro di Verdone appare meno peggio degli altri ma se non fosse per l'allegria contagiosa che sprigiona dal personaggio di Micaela Ramazzotti, il film risulterebbe molto triste per la povertà anche morale dei protagonisti.

Abbiamo recensito questa settimana anche il film iraniano “La separazione”, già in homevideo, in omaggio all’Oscar ricevuto come miglior film in lingua straniera.

Il film risulta particolarmente interessante perché ci regala una finestra di intimità in un mondo sciita a noi pressoché sconosciuto. I protagonisti sono uomini e donne di fede (giurare il falso sul Corano è il massimo dell’abominio), hanno un buon senso della verità e della giustizia (pur con debolezze umane) ma traspare anche in modo evidente che vi è un concetto legalista della legge sacra: manca la sovrabbondanza della carità che è tipicamente cristiana.

Settimana del 26 febbraio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 02/26/2012 - 19:55

 Questa settimana abbiamo il piacere di proporvi “Quasi amici – Intochables” : campione di incassi in Francia. In forma allegra e divertente racconta una storia molto umana: l’intesa fra un ricco parigino paraplegico e Driss, un ragazzo disoccupato della banlieu, ingaggiato come badante. I due, molto diversi, impareranno ad apprezzarsi reciprocamente e ognuno saprà arricchire l’altro. Nonostante qualche passaggio discutibile, lo abbiamo qualificato FilmOro per i valori che esprime.

In “War horse” – FilmVerde, Steven Spielberg impegna tutta la sua abilità di narratore in un film per ragazzi (ma non per bambini) per onorare il servizio reso dai cavalli durante la prima guerra mondiale.  Appassionante, fatto molto bene, ma agli adulti apparirà un po’ lacrimoso.

Un giorno questo dolore ti sarà utile” è un film tutto americano del nostro Roberto Faenza, tratto da un romanzo di Peter Cameron. Racconta di un ragazzo adolescente,  la cui famiglia è costituita da una  madre  collezionista di mariti, un padre separato che esce solo con ragazze giovanissime, una  sorella che ha una relazione con un professore sposato che ha il doppio dei suoi anni. In questa situazione non c’è da stupirsi che il ragazzo faccia fatica a trovare la sua "normalità"…

Knockout – Resa dei conti” è basato interamente sulle abilità pugilistiche di Gina Carano ed il magnifico cast di attori maschili è lì apposta per esser picchiato da lei. E’  strano che un regista come Steven Sodenbergh, si avventuri nel genere thriller in un modo così convenzionale.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 19 febbraio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 02/19/2012 - 18:11

Questa settimana presentiamo quattro film.

"In Time" - FilmVerde è di Andrew Niccol, lo stesso sceneggiatore (qui anche regista) di film importanti come  "Gattaca- la porta dell'universo" e "The Truman show" : viene immaginato  un mondo futuro e ingiusto, dove i disederedati vivono fino a 25 anni mentre i privilegiati vivono secoli senza invecchiare. Lo spunto è interessante, perché mostra come solo la riscoperta del valore della generosità riusce a ripristinare la giustizia. Peccato che la storia non riesca a convincere pienamente.  

"The Help" - FilmOro.è ambientato negli anni sessanta a Jackson, Mississippi, quando vigeva una ferrea segregazione razziale. Non vengono mostrate violenze ma le piccole crudeltà quotidiane di una società razzista  sono un invito per le nostre coscienze a vigilare perché nei nostri comportamenti quotidiani non si insinuino strane giustificazioni di atteggiamenti discriminatori.

In "Paradiso amaro" George Clooney  si conferma grande attore. Interpreta  un marito e un padre che di fronte a sua moglie in coma, riconosce, troppo tardi, quali sono i suoi doveri.  Si tratta di un film particolare, espresione di una società decadente, dove ognuno è molto rispettoso del comportamento altrui ma si è persa la capacità di giudicare ciò che è bene e ciò che è male.

Per dovere di cronaca abbiamo recensito anche "Com'è bello far l'amore" visto che è in testa al box office ma lo abbiamo sconsigliato perché anche se si vuole andare al cinema solo per distrarsi e farsi due risate, bisogna riconoscere che c'è un limite oltre il quale lo spettatore perde la propria dignità.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 12 febbraio 2012

Inviato da Franco Olearo il Sab, 02/11/2012 - 19:34

Visto che in questo weekend nevica in quasi tutta Italia, non resta che concentrarsi su film in DVD.

Questa settimana vi proponiamo "There be dragons" (Encontraras dragones)-FilmOro. Il DVD è in lingua spagnola (o in inglese) con sottotitoli in italiano.
Roland Joffé (già premio Oscar con "Mission" e "Urla nel silenzio" ) realizza sempre film che invitano  a riflettere. In "Encontraràs Dragones" , il doloroso contesto della guerra civile spagnola fa emergere la figura del giovane sacerdote Josemar'a Escrivà, fondatore dell'Opus Dei che invita i  suoi primi  seguaci a non coltivare nè odio nè vendetta e a compiere prima di tutto  la conversione dei cuori.

"L'incredibile storia di Winter il delfino" - FilmOro, uscito nelle sale poche settimane fa, è un piacevolissimo familyfilm dove si racconta la storia vera  di un delfino ferito che torna a nuotare grazie a una innovativa protesi e si parla anche di solidarietà fra ragazzi e di affetti familiari.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

 

Settimana del 5 febbraio 2012

Inviato da Franco Olearo il Lun, 02/06/2012 - 13:56

Questa settimana cinematografica è stata inevitabilmente monopolizzata dall'arrivo nelle sale di "Hugo Cabret" di Martin Scorsese, candidato a 11 Oscar.

Con questo film. FilmVerde, il regista ha avuto il coraggio di  rimettersi in gioco nel proprio modo di raccontare,  spinto dalla passione per la settima arte.  Pur con qualche debolezza nella sceneggiatura, il film si fa apprezzare per la preziosità delle immagini, grazie alle scenografie di Dante Ferretti e per la storia del piccolo Hugo, che mantiene viva, nonostante le tante avversità, la speranza he anche  lui saprà trovare  un posto nel mondo.
Le recensioni sono di Luisa Cotta Ramosino, Claudio Siscalchi e Franco Olearo.

Per "The iron lady" abbiamo aggiunto la recensione di Laura Cotta Ramosino. Resta confermata la delusione per un film che ha appena sfiorato la complessità di un personaggio così significativo per la storia recente.

"Mission impossible - Protocollo fantasma" conferma la vitalità della serie, la destrezza di Tom Cruise (nonostante i suoi 50 anni) a favore di una vicenda dal ritmo incalzante e dalle trovate originali capace di regalare due ore di grande spettacolo.

 

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

 

Settimana del 29 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/29/2012 - 19:42

Una suora e un sacerdote si stanno contendendo in questi giorni l'indice di ascolto televisivo: suor Angela in "Che Dio ci aiuti" su RaiUno (serie da noi già recensita) e padre Gabriel in "Il tredicesimo apostolo - Il prescelto" sul canale 5.
Se per il primo si può parlare di un ritratto realistico di una religiosa che fa del bene al prossimo e trova conforto nella preghiera, per il secondo non scorgiamo nè temi di fede nè abbiamo a che fare con un vero sacerdote. La serie si occupa esclusivamenti di fenomeni paranormali e padre Gabriel è molto "atipico" visto che può dormire a casa di una donna ed esterna interpretazioni bibliche (in particolare il sacrificio di Isacco) alquanto "originali".

"The Iron Lady" ,la biografia di Margareth Thatcher , va visto sopratutto per la bravura da Oscar di Meryl Streep. In merito ai giudizi sui i suoi dieci anni al governo, viene presentato un giudizio complessivamente negativo ma ogni spettatore avrà da dire la sua.

"L'arte di vincere" è un  film sportivo umanamente profondo, che si avvale dell'ottima prestazione di Brad Pitt, della sceneggiatura impeccabile di Aaron Sorkin (The Social Network) e Steven Zaillian e della regia di Bennett Miller che ha il gusto del cinema indipendente.

Abbiamo inserito due nuove recensioni di film già in sala:

quella di Paolo Braga per "Le idi di marzo" e quella di Laura Cotta Ramosino per "The artist", candidato a 10 statuette per il prossimo Oscar.

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it

 

 

 

 

Settimana del 22 gennaio 2012

Inviato da Franco Olearo il Dom, 01/22/2012 - 12:36

Questa settimana vi presentiamo un FilOro e un FilmVerde:
In "E adesso dove andiamo?" - Filmoro la regista, sceneggiatrice, attrice libanese Nadine Labaki ambienta in un anonimo villaggio del Libano la sua favola a favore della pacifica convivenza fra etnie diverse. Si ride di gusto in questa storia molto al femminile e si riflette sull'insensatezza della guerra, mentre l'imam e i parroco del luogo cooperano attivamente per evitare dissidi e fanatismi.

"Benveniti al Nord"- FilmVerde  è l'inevitabile sequel dopo il successo di "Benvenuti al Sud": sviluppa una storia prevedibile puntando tutto sulla simpatia dei personaggi e sulla comicità di sketch in formato televisivo. Peccato che evapori subito come una bolla di sapone

 .Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

  ambienta in un piccolo paese del l