Newsletter Principale

Questa newsletter contiene tutti gli indirizzi email degli iscritti.

Settimana del 30 dicembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Dom, 12/30/2018 - 07:28

Cold War

Il regista Pawel Pawlikowski aveva già vinto l‘Oscar come miglior film straniero nel 2015 con Ida e con questo Cold War è ora un serio candidato anche per l’Oscar 2019. Giocano in suo favore il magnifico bianco e nero, l’interpretazione appassionata di Agata Kulesza e la regia, capace di ricostruire quello spleen per il tempo che passa senza costrutto  e per due cuori che non trovano mai pace. Peccato che il regista finisca per confermare quel senso disperato e un po’ cinico per l’esistenza umana che aveva già manifestato con Ida.

Old man and the gun

Robert Redfort in un’ultima (così almeno dice) magistrale interpretazione per riportare sullo schermo la storia  di Forrest, un rapinatore di banche degli anni ‘80 che ha collezionato centinaia di rapine e un’evasione dopo l’altra. Lo ha sempre fatto con modi gentili e senza usare la pistola che portava con se.  Il racconto viene sviluppato con molta ironia ma per quanto possa risultare un personaggio particolarmente simpatico, si tratta sempre della storia di un ladro.

Tantissimi auguri per un felice anno nuovo (sperando che abbiate anche un pensierino per noi) dalla Redazione di

www.familycinematv,.it

 

 

Settimana del 23 dicembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Mer, 12/19/2018 - 23:46

Capri Revolution

All’inizio del ‘900 a Capri, coabitano ideali rivoluzionari marxisti e utopie naturaliste. Il confronto si svolge in una natura altamente spettacolare ma le utopie che non tengono conto del fattore umano finiscono per diventare crudeli e chi persegue l’indipendenza come valore primario finisce per diventare egoista

Il testimone invisibile

Un uomo in carriera viene accusato di aver ucciso l’amante. Il film persegue bene l’intento di sorprendere sempre lo spettatore ma il meccanismo finisce per prendere il sopravvento a discapito dei risvolti umani della storia

Buona lettura e buon santo Natale da:

www.familycinematv.it

 

Settimana del 16 dicembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Ven, 12/14/2018 - 12:14

Miracoli dal Cielo / FilmOro

Questo Christian Film che è anche un Family Film, è probabilmente uno dei  primi a venir trasmesso dalla Rai ed è quindi attualmente disponibile su RaiPlay. Racconta fatti realmente accaduti: la guarigione di una bambina affetta da una malattia ritenuta incurabile. La bellezza di questa film sta proprio nel non parlare solo di miracoli intesi come eventi straordinari ma dei miracoli che avvengono ogni giorno: quei gesti generosi di tante persone che sanno comportarsi al di là dei loro stretto dovere professionale

 

Alpha – Un’amicizia forte come la vita /FilmVerde

In un violento mondo preistorico dove si lotta per la sopravvivenza, il giovane figlio del capo tribù, rimasto isolato, stringe amicizia con un lupo. Il film, con suggestive ambientazioni, ha il difetto di non definire un pubblico target. Il tema del rapporto fra un uomo e un lupo sembra destinare il film a un pubblico di ragazzi ma poi la descrizione del mondo preistorico risulta particolarmente cruda e violenta.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 9 dicembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Gio, 12/06/2018 - 14:38

Animali fantastici -  I crimini di Grindelwald/ FilmVerde

In questo sequel di Animali Fantastici e dove trovarli, il cattivo Grindelwald vuole sottomettere i non maghi per l’affermazione definitiva dei maghi.  Restano confermate le affascinanti ambientazioni del mondo magico degli anni Venti ma il racconto sviluppa troppe linee narrative che rischiano di lasciare lo spettatore confuso

Il vizio della speranza

La giovane Maria traghetta sul fiume Volturno ragazze africane incinte destinate a vendere i loro bambini al migliore offerente. Un ambiente reale ripreso con una bellissima fotografia (ma i colori sono quelli delle discariche abusive) per costruire un racconto che ci ricorda il miracolo della nascita e che ogni mamma deve prendersi cura del proprio bambino. Il film resta appesantito da un eccesso di simbolismo

Buona lettura; Natale si avvicina e abbiamo la segreta speranza che abbiate in serbo un pensierino anche per noi! Grazie

La Redazione di:

www.familycinematv.it

 

Settimana del 2 dicembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Mer, 11/28/2018 - 11:52

Familycinematv.it si rinnova

Il nostro settimanale telematico dispone ora di una versione appositamente studiata per tablet e palmari. La lettura sui piccoli schermi è diventata più agevole e compatta: il testo completo della recensione appare solo se viene selezionato

A private war

La storia di Marie Colvin, una giornalista di guerra che è morta nell’eserizio della sua attività, impegnata fino all’ultimo  a mostrarci le tante sofferenze e atrocità che si incontrano nei teatri di guerra. Un racconto realista di una donna, ottimamente interpretata da Rosamund Pike, con i suoi pregi ma anche con i suoi difetti e ossessioni

Lontano da qui

Il racconto ben realizzato di una donna che pretende troppo da se e dagli altri, perdendo il senso della realtà ma sopratutto il dovere morale di considerare gli altri nella loro intangibile dignità invece che essere strumenti al servizio dei propri sogni

Buona lettura dalla Redazine di

www.familycinematv.it

 

settimana del 25 novembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Gio, 11/22/2018 - 08:09

Come una rosa nell’armadio – FilmOro

Un creativo della pubblicità  trascura la famiglia per il lavoro ma quando viene licenziato, inizia a impiegare il tempo a disposizione con lavori domestici e a prendersi cura dei figli. Una cura salutare che gli consentirà di riprendere coscienza dei valori familiari, frutto anche dell’invito di papa Francesco a coltivare gli affetti familiari come si cura una pianta. Il gruppo Adulti e Famiglie dell’azione Cattolica di san Siro (Sanremo) ha coinvolto la buona volontà di 131 persone (c’è un solo professionista ) per realizzare questo film che ha un piglio vivace e divertente e che cerca di coprire l’enorme vuoto  che c’è in Italia nel settore dei Christian Film

Senza lasciare traccia

Un veterano di guerra desidera solo isolarsi dal mondo vivendo in una foresta e facendo crescere in quel modo sua figlia. In quesa  storia-limite,  ricavata da un fatto realmente accaduto, il vero protagonista è la regista, che esprime con tante immagini, il suo amore per una natura generosa e benevola verso l’uomo

Widows – Eredità criminale

Quattro vedove di quattro ladri morti nell’esercizio della loro “professione”, si appellano al loro istinto di sopravvivenza adottando gli stessi metodi dei loro ex-mariti.  “Il fine giustifica i mezzi” sembra dire in questo film  Steve McQueen, già vincitore di un premio Oscar per 12 anni schiavo. In effetti la voglia di riscatto, tutta al femminile, in contesto sociale, in particolare quello politico, tutto corrotto in cui si svolge la storia, non giustificano il comportamento delle donne. Lo ha osservato in particolare l’US Bishops Movie Review americano che lo ha giudicato Morally Offensive.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

 

Settimana del 18 novembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Gio, 11/15/2018 - 11:24

ECCO I VINCITORI DEL FAMILYOSCAR 2018!

FilmOro

1-Wonder

2-L’insulto

3-Coco

Wonder è stato di gran lunga il più votato,  ma anche L’insulto e Coco sono  bellissimi film che hanno meritato di salire sul podio

FilmVerdi

1-Don Matteo 11

2-The Post

3-Star Wars – Gli ultimi Jedi

C’è stata una bella contesa fra i primi due ma alla fine ha vinto Don Matteo 11.
Star Wars – gli ultimi Jedi
si è distaccato di poco da altri potenziali vincitori come Cattivissimo me 3  e Gifted – Il dono del talento.

Grazie a tutti per aver collaborato a realizzare questo interessante confronto.

Lo schiaccianoci e i quattro regni – FilmVerde

Se la Disney lascia che sia la Pixar a sfornare nuovi film d’animazione in 3D (basterebbe ricordare per quest’anno, il magnifico Coco), la casa-madre prosegue con il filone dei live-action . In effetti quest’ultimo film, con un cast di attori di tutto rispetto, è un vero spettacolo per gli occhi ma con alcune debolezze nella sceneggiatura, soprattutto nella definizione dei  personaggi

Chesil Beach – Il segreto di una notte

Negli anni sessanta, prima che esploda la rivoluzione sessuale, due giovani sposi alla loro prima notte di nozze si trovano ad affrontare qualcosa che per loro è rimasto ignoto fino a quel momento. Sarebbe semplicistico interpretare questo film, tratto da un romanzo breve di McEwan (da lui sceneggiato e co-prodotto), come espressione polemica verso un’epoca bigotta e illiberale; in realtà vuole scavare su un tema più profondo: la radicalità e la difficoltà della transizione da individui singoli a coppia.

Notti magiche – Sconsigliato

Paolo Virzì si è divertito a far rivivere il cinema italiano degli anni ’90, quando per lui giovane il sogno di entrare in quel mondo magico sembrava possibile, ripresentandoci registri come Antonioni e Fellini, sceneggiatori come Age e Scarpelli, registi come Ettore Scola e Giuliano Montaldo. Peccato che ci mostri, senza alcun filtro critico, una umanità arrivista e viziosa, dedita al consumo di sesso e droga 

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

e nell'iniziare a  pensare ai regali di natale, ricordatevi un pochino anche di noi!

Settimana dell'11 novembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Gio, 11/08/2018 - 10:47

FamilyOscar – Ultima settimana

Avete ancora una settimana di tempo, votate! Alcuni potenziali vincitori potevano essere prevedibili, altri invece costituiscono delle sorprese!

An Interview with God – FilmOro

Questo Christian film del 2018 conferma la validità di questo filone, per ora circoscritto alla realtà americana di fede protestante che, come in questo caso, ha anche il coraggio di “osare". Ci parla di un giovane giornalista con una buona formazione cristiana, che sta attraversando un periodo di crisi, sia di fede che matrimoniale. Il film ha uno sviluppo insolito: il giovane si trova a fare una intervista nientemeno che con Dio (sogno o realtà? Non è questo il problema). Vengono così affrontati i dubbi tipici di chi si avvicina alla fede (Dio esiste? Perché il male nel mondo, Perché pregare?). Alla fine il giornalista scoprirà che il problema non sta tanto nel soddisfare alcune esigenze intellettuali, quanto nel comportarsi con amore per accogliere l’Amore.

Euforia- sconsigliato

Valeria Golino, al suo secondo film come regista, affronta di nuovo, dopo Miele, il tema della malattia e della morte. Nel suo impegno di raccontare una storia con una certa ironia, finisce per dissacrare tutto. Non solo certe pratiche di fede religiosa, ma usa toni ironici perfino verso certi comportamenti omosessuali, un atteggiamento siuramente insolito nel panorama attuale. Complessivamente è la storia, con alcuni momenti di volgarità, di due fratelli che si sono dimenticati i più basilari affetti familiari e vivono mossi dai loro impulsi emotivi, incapaci di prendere in mano le redini della loro vita.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 4 novembre 2018

Inviato da Franco Olearo il Ven, 11/02/2018 - 12:09

FamilyOscar

Siamo arrivati alla terza settimana: le vostre preferenze stanno iniziando a prendere forma ma c’è ancora tempo per sovvertire i pronostici: votate!

First Man-FilmVerde

I sei anni di Neil Amstrong come astronauta della NASA fino allo sbarco sulla Luna, raccontati con molto realismo e con la piena percezione dell’alto rischio che ha comportato questa avventura. Il regista di La La Land mantiene quel tono melanconico che aveva caratterizzato il suo lavoro, premio Oscar 2017 e mette in luce il significato che ha dato a quella missione, a quel tempo contestata da molti: una sfida prometeica verso l’ignoto, che esalta le capacità dell’uomo, una sorta di rivalsa  contro un  destino caduco, caratterizzato  da morte e malattie.

Disobedience

Questo film, che narra di una contrastata relazione lesbica all’interno di una comunità religiosa (in questo caso ebrei ortodossi) può essere visto come l’ennesimo film che racconta di come l’amore fra persone dello stesso sesso venga ancora ostacolato dall’ottusità di certe credenze religiose. In realtà il film è più profondo: ci mostra un rabbino sinceramente impegnato a risolvere il problema consultando la Bibbia e al contempo rispettando i sentimenti delle persone coinvolte. Alla fine il film predica male ma almeno razzola bene.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 28 ottobre 2018

Inviato da Franco Olearo il Gio, 10/25/2018 - 10:44

FamilyOscar – Seconda settimana

Sta per concludersi la seconda settimana, votate! Finora le vostre preferenze si sono distribuite a macchia d’olio, non si stanno ancora profilando i vincitori della stagione 2017-2018. Un motivo in più per sostenere i vostri preferiti!

A star is born

E’ in testa agli incassi del botteghino in Italia la quarta edizione di questa storia romantica nel mondo del canto dove il successo può essere sfolgorante ma anche effimero. Non è facile spiegarne il successo, perché il film beneficia della bella voce di Stefani Joanne Angelina Germanotta, in arte Lady Gaga, brava anche a recitare e della regia di Bradley Cooper che ha imbastito una storia d’amore intensa e credibile fra i due protagonisti

Il verdetto

Questo film, con la sceneggiatura dello scrittore inglese Ian McEwan, ha attenuato i toni polemici presenti nel libro omonimo dello stesso autore, orientati a dimostrare che qualunque fede in un Dio soprannaturale è solo una pericolosa superstizione. Nel libro un giudice inglese donna deve combattere contro i pregiudizi di cattolici, ebrei, musulmani e Testimoni di Geova. Il film si concentra invece su di un ragazzo che sta morendo perché, come testimone di Geova,  rifiuta le trasfusioni di sangue. Per fortuna l’autore ha anche l’onestà di riconosce che non è sufficiente basare la nostra vita su logiche utilitaristiche: esiste anche il potere trasformante dell’amore.

 

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it