Newsletter Principale

Questa newsletter contiene tutti gli indirizzi email degli iscritti.

settimana dell'8 ottobre 2017

Inviato da Franco Olearo il Sab, 10/07/2017 - 15:41

Blade Runner 2049

Era possibile replicare il successo-cult di Blade Runner del 1982? Possiamo dire che Ridley Scott, questa volta nelle vesti di produttore, c’è quasi riuscito. Le scenografie, che tanto avevano contribuito a costruire l’atmosfera del film capostipite, sono state rispettate e migliorate. La nuova storia si raccorda  alla precedente ma viene caricata di messaggi e significati che toccano l’essenza stessa dell’esistenza umana. Il messaggio arriva allo spettatore anche se attraverso un racconto troppo lungo, una certo eccesso verboso e, strano per un blockbuster, qualche scena  di disturbante violenza

Il cardinale Lambertini- FilmOro

Continua la nostra ricerca di film che possano costituire utili elementi di riflessione sulle virtù. In questo film del 1954, magistralmente recitato da Gino Cervi, ambientato in una Bologna della fine del ‘700, non appare facile svolgere la funzione di cardinale. Fra truppe occupanti spagnole, nobili che inseguono le loro ambizioni, giovani impregnati di idee illuministe pronti alla rivoluzione, rifulge la virtù della prudenza di un pastore  che si occupa dei poveri come dei ricchi e si prodiga perché prevalga la giustizia e la pace.

Ammore e Malavita

Una sceneggiata napoletana che strizza l’occhio al musical americano; attori che si divertono e ci fanno divertire; due attrici in stato di grazia come Serena Rossi e Claudia Gerini ma anche il “boss” Carlo Buccirosso; sono questi gli ingredienti più saporiti di questo film che mostra, pur con qualche eccesso di lunghezza, la vitalità di un certo cinema italiano  emergente.

Settimana del primo ottobre 2017

Inviato da Franco Olearo il Ven, 09/29/2017 - 18:17

ISIS- Le reclute del male

Diciamoci la verità: quando restiamo inorriditi dall’ennesimo attacco suicida di un seguace dell’ISIS in una delle città dell’Occidente, finiamo sempre per domandarci: perché tanto odio? A chi giovano questi attacchi? Perché chi compie il gesto è un ragazzo nato e cresciuto in Occidente, spesso con una buona cultura? Il regista Peter Kosminsky , dopo un anno di approfondite ricerche, ha realizzato  questo serial in quattro puntate trasmesso in Italia dalla rete National Geographic per dare una risposta alle nostre domande. Ovviamente il suo è solo il primo, serio tentativo in questa direzione ma la realtà che ci trasmette resta spaventosa: una miscela esplosiva di fanatismo religioso e nichilismo che cerca di fare terra bruciata intorno a se con il principio del “tanto peggio tanto meglio”.

L’incredibile vita di Norman

Norman è un faccendiere, ovvero uno di quei personaggi un po’ equivoci di cui nessuno sa esattamente di cosa si occupino ma che è in contatto con chiunque e presta favori a chiunque possa rappresentare un aggancio per chiunque altro. Richard Gere è bravissimo nel rappresentare questo personaggio sostanzialmente buono e leale ma irritante nelle sue insistenze; purtroppo resta anche una figura non definita nelle sue vere intenzioni

L’inganno

Sofia Coppola si è cimentata questa volta (vincendo il premio alla miglior regia al Festival di Cannes 2017) con il remake di La notte brava del soldato Jonathan (1971) senza modificarne la trama ma con uno spirito diverso. La regista è riuscita a ricostruire, con la cura che caratterizzano sempre i suoi lavori, un mondo di sole donne, isolato dal resto della società in guerra, nel quale fa irruzione la componente maschile, sconvolgendo la tranquillità di quel luogo. Un film molto curato nella fotografia e nella musica ma discontinuo nella sceneggiatura.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 24 settebre 2017

Inviato da Franco Olearo il Ven, 09/22/2017 - 14:46

L’equilibrio

Arrivato fresco dal festival di Venezia, questo film del regista e sceneggiatore Vincenzo Marra racconta, con uno stile asciutto, l’impegno di un parroco del napoletano che cerca di risolvere situazioni di sopruso, anche gravi, in un contesto di generale connivenza con la malavita locale. Il film sollecita temi etici particolarmente importanti e richiama tante situazioni simili, che richiedono un faticoso discernimento nei confronti di scelte che sono coraggiose e giuste ma che possono causare pericolose contromisure

Gatta Cenerentola

Dopo i successi del precedente L’arte della felicità, l’animatore napoletano Alessandro Rak e il suo studio tornano a sorprendere con questo film d’animazione già nella lista dei possibili candidati italiani all’Oscar 2018. Con un tratto molto più maturo del precedente, l’opera sorprende per la sua originalità visiva e la bellezza della musica. Si tratta comunque di un film violento e con un linguaggio volgare, non adatto ai più piccoli

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 17 settembre 2017

Inviato da Franco Olearo il Sab, 09/16/2017 - 18:09

CARS 3 – FilmVerde

Il film, il terzo della serie, riesce a schivare ognì rischio di stanchezza: vengono introdotti nuovi interessanti personaggi (come quello di Cruz Ramirez, la giovane esperta allenatrice di auto da corsa) e vengono affrontati temi seri come quello del confronto generazionale, trasmettendo una visione positiva del mondo e delle relazioni umane

The Teacher – Una lezione da non dimenticare

Che cosa è più importante? Preoccuparsi che i propri figli abbiano dei buoni voti a scuola anche se questo comporta assecondare una professoressa disonesta oppure  agire in base a criteri di giustizia, rischiando gravosi svantaggi per tutta la famiglia? Questo interessante tema etico è stato affrontato in questo film slovacco, ambientato ai tempi del regime comunista. Un film ben realizzato, com ironia, che affronta un tema di risonanza universale

Il colore nascosto delle cose

Leo, un pubblicitario di successo che ha l’abitudine di concedersi molte avventure galanti ed  Emma, una non vedente che è riuscita, con coraggio, a gestire la propria infermità, si incontrano e iniziano a sentire qualcosa l’uno per l’altra. Soldini mostra grande sensibilità e buona competenza nel descrivere il mondo dei non vedenti ma qualcosa non torna nello sviluppo del racconto e la storia d’amore risulta poco credibile.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 17 settembre 2017

Inviato da Franco Olearo il Lun, 09/11/2017 - 20:46

Il colore nascosto delle cose

Appena arrivato dal Festival di Venezia, questo film di Silvio Soldini vuole raccontarci come sia possibile l’amore fra un uomo di successo pieno di sé e una donna non vedente. Il regista aveva già esplorato il mondo dei non vedenti con il documentario Per altri occhi  e il valore di questo film sta proprio nel riuscire a proporci in modo efficace questa realtà.. Anche i due protagonisti sono bravi ma il modo con cui è stato costruito il personaggio maschile rende poco credibile la conclusione che il film.

The Teacher – Una lezione da non dimenticare

Questo film slovacco ci riporta ai tempi del regime comunista con la storia (vera) di una insegnante che approfitta della propria posizione per ottenere favori dai genitori degli alunni. Una piccola storia raccontata molto bene che ha un valore universale nella misura in cui interpella ognuno di noi, quando evitiamo di lottare per la giustizia, accettando certi comportamenti consolidati per convenienza personale o per semplice quieto vivere.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 

Settimana del 10 settembre 2017

Inviato da Franco Olearo il Ven, 09/08/2017 - 17:55

Casablanca (Franco Olearo)-FilmOro

Abbiamo deciso di riproporvi questo notissimo film del 1941 perché si presta molto bene ad arricchire il nostro catalogo di film che trattano le virtù. Narra di una vera e propria conversione, quella di Nick, che dismette la maschera di cinico e indifferente, appena riscopre l’amore, per una visone in grado di trascendere i suoi stessi sentimenti riuscendo a essere giusto e temperante. Determinante è anche l’esempio di Laslo, che gli mostra come non si può vivere senza nobili ideali, pena la perdita della nostra dignità di persone. 

 

Miss Sloane – Giochi di potere

Miss Sloane è un film dalle notevoli qualità tecniche. La recitazione di Jessica Chastain è eccezionale. La sceneggiatura costruisce dialoghi tesi e appassionati mentre la regia mantiene il racconto in costante tensione. Il film entra nella realtà delle Lobby americane, dove delle agenzie, per mestiere, hanno l’incarico di “influenzare” certe decisioni politiche. La Chastain sviluppa un profilo di donna interamente dedita al lavoro e a vincere a ogni costo, con mezzi anche illeciti. Il film configura una situazione dove il fine giustifica i mezzi: per perseguire una causa giusta miss Sloane compie azioni illegali.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 3 settembre 2017

Inviato da Franco Olearo il Sab, 09/02/2017 - 16:06

Buona sera a tutti e ben rivisti.

Riprendiamo la pubblicazione della nostra Newsletter parlando degli ultimi film usciti nelle sale ma anche di film che abbiamo aggiunto alla nostra collezione sul tema delle virtù.

Dunkirk

Dunkirk, che racconta  come una sconfitta militare sia stata trasformata in una vittoria morale grazie alla generosa iniziativa di tanti privati cittadini, nonostante alcune bellissime sequenze (in IMAX per chi potrà vederlo in questa forma) non è quello che sembra. Non è cioè nè un film patriottico nè epico. Racconta piuttosto le vicende di singole persone che in modo diversificato reagiscono all’evento, facendo al meglio il loro dovere o cercando semplicenente di sopravvivere.   Manca la rappresentazione  di un coinvolgimento collettivo  in grado di sviluppare una forte solidarietà fra chi sta subendo un comune destino.

Cattivissimo me 3 - FilmVerde

Un po’ inferiore ai precedenti, soprattutto con gli occhi di ci si aspettava una partecipazione più importante dei Minions, in questo terzo film della serie, Gru deve affrontare un nuovo cattivo, un ex-bambino prodigio delle serie televisive degli anni ’80. Per fortuna può contare sull’unità di affetti della sua famiglia e sulla scoperta di un simpatico fratello gemello

 

Un uomo per tutte le stagioni- FilmOro

Questo film del 1966, mirabilmente diretto e recitato, vinse sei Oscar nel 1967. Si tratta della ricostruzione accurata degli ultimi anni di san Tommaso Moro. Il film rende ragione della lucidità di pensiero del santo, che non accettò la separazione dalla Chiesa di Roma e che esercitò, in modo eroico, finché gli fu concesso, le virtù della prudenza e della fortezza

 

Il caso Winslow – FilmOro

La versione cinematografica di questo caso realmente accaduto all’inizio del ‘900 a Londra, mostra come un padre finisca per spendere la maggior parte del suo patrimonio (e la propria salute) perché venga fatta giustizia a suo figlio, espulso dall’accademia navale. Il momento più drammatico avviene, com’era accaduto già in Un uomo per tutte le stagioni,  nell’incontro con la famiglia. E’ in questi momenti che diviene drammatica la domanda: è giusto sacrificare il futuro della propria famiglia per una questione di principio?. Entrambi i protagonisti dei due film hanno risposto positivamente: il buon esempio che viene dato in queste occasioni vale di più dei disagi che si trova a subire la famiglia.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

settimana del 23 luglio 2017

Inviato da Franco Olearo il Ven, 07/21/2017 - 10:35

Resurrezione-FilmOro

Nell’ambito della nostra ricerca di film in grado promuovere l’esercizio delle  virtù, abbiamo recensito questa settimana Resurrezione. Questo film del 1934, oltre a essere stato ben realizzato, ha il pregio di un’ottima aderenza all’omonimo romanzo di Lev Tolstoj da cui è stato tratto. Sono ben sviluppate le istanze di giustizia e di eguaglianza fra gli uomini sentite dal protagonista Dimitri e  la sua ansia di perdono per un errore  commesso in gioventù. Non sono trascurati i riferimenti al Vangelo che sono risultati determinanti per smuovere la coscienza del protagonista ma il film, per fortuna,  sorvola su certe polemiche dell’autore, che compaiono nel libro, nei confronti della Chiesa Russa e certi suoi scetticismi riguardo ai sacramenti cristiani.

Prima di domani

Sono ormai tanti i film che hanno adottato l’espediente narrativo di supporre che il protagonista sia costretto a rivivere più volte lo stesso giorno con gli stessi avvenimenti ma quest’opera indipendente presentata al Sundance Film Festival 2017 ha come spunti originali il fatto che si svolge in un contesto di teenagers e ha toni severi, non certo da commedia. La protagonista, costretta a rivivere più volte la stessa giornata, ha modo  di scoprire il proprio mondo interiore e impara a conoscere anche la verità delle persone che le stanno accanto

La stagione cinematografica è ormai conclusa. Sospendiamo anche noi la pubblicazione della Newsletter ma la riprenderemo nell’ultima settimana di agosto. Non cesseremo però di pubblicare nuove recensioni: è nostra intenzione continuare ad arricchire il catalogo dei film che parlano in modo positivo delle virtù. Vi aggiorneremo alla prossima newletter .

Auguriamo  a tutti buone ferie e contiamo sempre in un vostro incoraggiamento e sostegno

La Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 16 luglio 2017

Inviato da Franco Olearo il Sab, 07/15/2017 - 07:20

The war – Il pianeta delle scimmie-FilmVerde

In questo nono film della serie, una umanità crudele e minacciosa perché impaurita, cerca di sterminare le ultime scimmie intelligenti. Sono queste ultime a comprendere che solo il rispetto reciproco potrà garantire la pace per tutti. Un film di qualità tecnica eccezionale anche se con una sceneggiatura che diluisce troppo gli eventi, per dare messaggi positivi di tolleranza e pietà (peccato che arrivino solo dalle scimmie)

Ragione e sentimento – FilmOro

Continua la nostra ricerca dei film più significativi che mostrino l’importanza dell’esercizio delle virtù e questa settimana vi presentiamo questo film del 1995, recitato e sceneggiato da Emma Thompson. Due sorelle, pur molto unite, hanno un modo diverso di rapportarsi con gli altri.  Se la prima crede nella spontaneità, nel valore sempre positivo dei sentimenti, la seconda esercita la prudenza, occupandosi degli altri più che di se stessa: saprà esternare i suoi sentimenti solo quando avrà la sicurezza che questi saranno ben accolti da una persona che ne è degna

New Life - FilmOro

Questo Family Film racconta molto bene il modo progressivo con cui un uomo e una donna sposati imparano, senza perdere la propria personalità, anzi raffinandola, a vivere l’uno per l’altra. Peccato che la messa in scena sia un po’ accademica e prevedibile

 

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

Settimana del 9 luglio 2017

Inviato da Franco Olearo il Sab, 07/08/2017 - 07:33

Anche questa settimana abbiamo proseguito le nostre incursioni nel mondo del cinema alla ricerca di film che abbiano affrontato (correttamente) il tema delle virtù.

I cavalieri della Tavola Rotonda - FilmOro

Questo film, fedele a un classico della lettura inglese ma anche europea, si presta bene a trattare il tema della virtù ed è risultata l’opera preferita dal programma impostato dall’università di Birmingham (Jubilee Centre for Character and Virtues) per rivitalizzare, nelle scuole secondarie, l’educazione alle virtù. I cavalieri della Tavola Rotonda sono infatti caratterizzati da personalità che sanno superare i conflitti fra ragione, sentimenti e volontà. Ciò è particolamente vero per Lancillotto che domina l’attrazione che sente per Ginevra per restare fedele al suo re.

Basta guardare il cielo-FilmOro

Questo film è strettamente connesso al precedente perchè due ragazzi della scuola media che hanno, uno una fragilità fisica, l’altro psicologica, prendono come loro riferimento ideale le virtù dei cavalieri della Tavola Rotonda per la loro crescita umana e per consolidare la loro solidarietà di fronte alle tante difficoltà che debbono affrontare.

Spider-Man: Homecoming

Lo spider man interpretato da Tom Holland che avevamo conosciuto in Captain America: Civil War ritorna nelle sale spostando le sue avventure in un contesto squisitamente adolescenziale. Ecco quindi che questo ragazzo, che fa fatica a integrarsi con i compagni di scuola per la sua preparazione scientifica fuori dalla media, che è alle prese con il primo amore, deve anche vedersela con un insolito nemico: un padre che cerca "solo" di garantire alla propria famiglia un buon tenore di vita. Peccato che lo faccia in modo disonesto

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it