Settimana del 20 gennaio 2019

L’amore il sole e le altre stelle (e Sex Education)

E’ utile l’educazione sessuale nelle scuole? Il tema è di attualità ed è stato trattato di recente su RaiUno (ora su RaiPlay) nel film per la TV L’amore il sole e le altre stelle (abbinato al ciclo Purché finisca bene 3) e su Neflix con Sex Education.  La risposta alla domanda è semplice ma è difficile da realizzare: l’educazione sessuale è utile se accompagnata da un educazione all’affettività particolarmente efficace. Non è questo il caso di Sex Education che tratta solo di educazione sessuale e in modo burlesco con passaggi scurrili anche perché i protagonisti sono ormai dei diciassettenni e secondo uno standard internazionale consolidato dal cinema e dalle fiction TV, la prima volta “deve” avvenire a 15 anni. Più serio L’amore il sole e le altre stelle  (che parla appunto di due quindicenni) dove l’insegnante parla solo di educazione sessuale ma almeno stabilisce alcuni principi chiave come il rispetto reciproco fra i due partner. Sono invece proprio i due giovani  protagonisti a dare lezioni di affettività, anche ai loro stessi genitori

Black Mirror: Bandernatch

Netflix si è avventurata a realizzare il suo primo film interattivo: durante lo sviluppo della storia lo spettatore viene invitato a prendere delle decisioni al posto del protagonista e in base a queste il racconto prende una delle due direzioni possibili.  L’esperimento si può dire riuscito da un punto di vista tecnico, un po’ meno da quello artistico. Le scelte che lo spettatore è invitato a fare non sono delle vere alternative perché alla fine rispecchiano sempre le idee dell’autore

Vice – L’uomo nell’ombra

L’autore di The Big short che ci aveva raccontato molto bene la crisi finanziaria americana del 2008, ritorna su un tema civile parlandoci dell’ascesa politica di Dick Cheney, vicepresidente di George W. Bush, un racconto, forse di parte, sull’insaziabile sete di potere di questo personaggio che ha molto pesato sulla scena politica americana e internazionale.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it

 con la speranza che vogliate aiutarci anche quest’anno per continuare a portare avanti il nostro servizio