Settimana del primo luglio 2018

Tuo, Simon

Questo film ha avuto un obiettivo ben preciso: inserire nel ricco filone dei teen movies la tematica omosessuale. Il film dà un messaggio positivo di comprensione e accettazione da parte di genitori, insegnanti e amici nei confronti di un adolescente che ha fatto il coming out. Ma la dottrina gender che sottende la storia è evidente e mentre l’US Bishop Movie Review ha etichettato il film come Morally Offensive, alcuni attori simpatizzanti LGBT hanno offerto in U.S.A. il biglietto gratis a molti giovani perché il film potesse esser visto dal maggior numero di persone. Comportamenti così distanti finiscono per porre in evidenza, ancora una volta, l’urgenza di una pastorale consolidata dall’esperienza  e un messaggio cristiano che consenta una giusta e serena conciliazione fra la premura e il rispetto con cui rivolgersi verso le persone che hanno questa inclinazione e il senso corretto da attribuire alla sessualità umana

The Escape

Una donna di 38 anni con un marito affettuoso e due bambini, casalinga, si sente insoddisfatta e cerca nuovi sbocchi alla sua vita. Un tema interessante, portato avanti con impegno dalla brava Gemma Aterton, che però aggiunge poco valore ai tanti film incentrati su di una crisi coniugale, perché preferisce raccontare uno stato d’animo, più che proporre soluzioni.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it