Settimana del 10 giugno 2018

La truffa dei Logan

Steven Sodenberg (Oceans's Eleven), dopo una parentesi dedicata alla televisione, ritorna al cinema con il tono ironico e scanzonato di sempre.  Si parla di una rapina compiuta da tre fratelli (più un vero scassinatore), ladri improvvisati per sbarcare il lunario. La rapina è in realtà un pretesto narrativo per consentire a Sodenberg per lanciare un po’ di strali verso l’America delle diseguaglianze ma anche per esprimere solidi affetti familiari

Tredici  (prima stagione)– Fiction TV su Netflix

Non potevamo non recensire questo serial che sta avendo un buon successo soprattutto presso i giovani e che viene utilizzato da Netflix come bandiera della sua programmazione: i luoghi pubblici delle principali città italiane sono tappezzati da cartelloni con i volti dei protagonisti. In effetti i temi più caldi dell’adolescenza ci sono: il bullismo nelle scuole, la depressione di chi si sente trascurata, come la protagonista e pensa al suicidio come una forma di rivalsa. I temi sono importanti ma sono trattati come realtà senza speranza, soprattutto se si considera che si tratta di un lavoro orientato ai giovani (dietro la schermatura del VM14). I giovani accettano passivamente i soprusi o non intervengono per aiutare gli altri; gli adulti (i genitori o gli insegnanti) non riescono a mettersi in contatto con i giovani oppure cercano di sottrarsi alle realtà più spinose.

Lazzaro Felice

Questo film di Alice Rohrwacher (sorella di Alba)  ha vinto a Cannes il premio per la Miglior Sceneggiatura e ne siamo lieti come italiani ma il film è per pochi.  Ci mostra un mondo  sospeso tra realismo e la dimensione della fiaba, le forzature non mancano e certi meccanismi di racconto un po’ troppo prevedibili fanno sentire ancora di più la fatica di oltre due ore di film.

 

Buona lettura dalla Redazione di:

www.familycinematv.it