Settimana del 20 maggio 2018

La mafia uccide solo d’estate – Capitolo 2

La seconda stagione di questa serie è iniziata su RaiUno con buoni ascolti, anche se con livelli inferiori alla precedente e conferma la validità della formula ideata da Pif: raccontarci, con tono leggero, la vita di una semplice famiglia palermitana che subisce, anche nelle banalità quotidiane, i condizionamenti della mafia ma al contempo presentarci il profilo dei principali eroi e martiri di quella terribile stagione: Piersanti Mattarella, Rocco Chinnici, Cesare Terranova. Peccato che nel raccontare le vicissitudini dei vari componenti della famiglia, in particolare della diciassettenne Angela, gli autori manifestino il loro giudizio sull’aborto che viene visto come un male a volte necessario.  

Loro 1 e 2

E’ arrivata nelle sale anche la seconda parte del film di Paolo Sorrentino. La divisione in due parti è stata un’operazione puramente commerciale, per incrementare gli incassi. Visto nella sua globalità, i film si conferma come altamente discontinuo (personaggi che sembrano importanti scompaiono improvvisamente). Il Berlusconi di Sorrentino non adombra una figura reale ma è una maschera, una perenne messainscena e la cifra farsesca adottata dall’autore, solo in pochi casi risulta ben costruita. Per fortuna nella seconda parte è stato evitato quell’eccesso di nudità e voyerismo che aveva caratterizzato la prima.

Buona lettura dalla Redazione di

www.familycinematv.it